Condividi

Proseguono le verifiche di agibilità della Protezione civile sugli edifici privati.

Nella giornata di oggi sono 111 le squadre di tecnici abilitati Aedes (Agibilità e danno nell’emergenza sismica) e di esperti impegnate nelle verifiche di agibilità post-sismica. Sono finora 22.600 le schede di valutazione compilate e acquisite che indicano 11.155 edifici dichiarati agibili (oltre il 49 per cento) e 1253 che, pur non essendo danneggiati, risultano inagibili per rischio esterno. Sono 6778, invece, gli esiti di inagibilità (il 30 per cento) mentre 3414 sono gli immobili temporaneamente o parzialmente inagibili. In particolare, nella Regione Lazio sono 3960 le schede di valutazione compilate e acquisite che indicano 1353 edifici dichiarati agibili (oltre il 34 per cento) e 367 che, pur non essendo danneggiati, risultano inagibili per rischio esterno. Sono 1809, invece, gli esiti di inagibilità (oltre il 45 per cento) mentre 431 sono gli immobili temporaneamente o parzialmente inagibili.

Nella Regione Abruzzo sono 3660 le schede di valutazione compilate e acquisite che indicano 2390 edifici dichiarati agibili (oltre il 65 per cento) e 112 che, pur non essendo danneggiati, risultano inagibili per rischio esterno. Sono 561, invece, gli esiti di inagibilità (oltre il 15 per cento) mentre 597 sono gli immobili temporaneamente o parzialmente inagibili. Nella Regione Marche sono 10.308 le schede di valutazione compilate e acquisite che indicano 4427 edifici dichiarati agibili (poco meno del 42 per cento) e 545 che, pur non essendo danneggiati, risultano inagibili per rischio esterno.

Sono 3579, invece, gli esiti di inagibilità (oltre il 34 per cento) mentre 1757 sono gli immobili temporaneamente o parzialmente inagibili. Nella Regione Umbria sono 4672 le schede di valutazione compilate e acquisite che indicano 2985 edifici dichiarati agibili (oltre il 63 per cento) e 229 che, pur non essendo danneggiati, risultano inagibili per rischio esterno. Sono 829, invece, gli esiti di inagibilità (oltre 17 per cento) mentre 629 sono gli immobili temporaneamente o parzialmente inagibili. Resta invariato, al momento, il dato totale relativo ai 773 sopralluoghi effettuati fino ad ora per verificare l’agibilità di edifici pubblici e scuole e consentire di definire un piano degli interventi per le strutture dichiarate non agibili.



TERREMOTO. Centro Italia: proseguono le verifiche di agibilità sugli edifici privati ultima modifica: 2016-10-11T11:23:12+00:00 da Redazione Yeslive
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
COSTUME. Maestra e volontaria di Reggio Calabria, auguri a Lidia nel giorno del ...
POLITICA. I capigruppo maggioranza al Comune di Reggio: "Opposizione inconc...
CRONACA. Un arresto dei carabinieri a Molochio
PSICOLOGIA. "Persone e relazioni tra reale e virtuale": a Reggio il p...
CRONACA. Sorvegliato speciale forza posto di blocco: arrestato
SS106. Udicon: "Che la strada della morte non diventi anche arteria dell'ar...
CRONACA. Ritrovato il cercatore di funghi smarritosi in Aspromonte
CALABRIA. L'Assessore Roccisano su norme e beneficiari della mobilità in deroga ...
STRETTAMENTE PERSONALE. Crotone vuole volare: le voci dei cittadini contro la ch...
ECONOMIA. L'oro e i suoi segreti: Confcommercio Cosenza costituisce Federprezios...
IMMIGRAZIONE. Centri di identificazione ed espulsione: Azione identitaria Calabr...
AEROPORTO. Il commento dei cittadini in piazza per gli scali di Reggio e Crotone...
AFORISMI FILOSOFICI. L'amore visto da Arthur Schopenhauer
SPETTACOLI. “Un altro metro ancora” torna sabato 21 gennaio a SpazioTeatro
AEROPORTO. Riunione in prefettura per le problematiche occupazioneli del Tito Mi...
CRONACA. Aggredisce i carabinieri a calci e pugni, arrestata 33enne
ARCIGAY. Ricorre il 17 maggio la giornata Internazionale contro l’omofobia 2017
SANITA'. Ospedale San Pietro e Marrelli Hospital, la Calabria è meno sola
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

 

 

 

 

 

 

direttore Emilia Condarelli
editore Cult3.0
registrazione Tribunale RC N°8/2013

MultiIce

All News