Condividi

REGGIO CALABRIA – Torna il 19 Gennaio al teatro “Francesco Cilea” la compagnia Officina dell’Arte con la pièce “Se Manzoni la vedesse…. sicuramente riderebbe insieme a noi”.

Una vera e propria sperimentazione fatta e voluta dagli attori della nota compagnia reggina che, per il suo secondo appuntamento della stagione teatrale, sceglie di portare in scena una commedia che lascerà senza fiato gli spettatori.

Parola dell’attore Peppe Piromalli che svela in anteprima, qualche chicca sull’opera teatrale.

“Liberamente tratto da “I promessi sposi”, l’Officina dell’Arte realizza una sua esilarante versione con l’introduzione di una nuova “lingua teatrale”, il dialiano, composta per l’80 per cento dalla lingua madre e per il restante 20%, dal nostro vernacolo che, oltre a dare forza alle battute, tiene vivo il ricordo della nostra storia e tradizione. Insomma, sarà uno spettacolo originale dove non mancheranno risate e momenti di pura follia artistica. Sono certo che insieme al pubblico – continua il maestro Piromalli – riderà pure l’amico Manzoni a crepapelle”.

Anche in questo spettacolo continua la “collaborazione” con l’OfficinaLab, il laboratorio teatrale creato dalla compagnia artistica e che, in questi mesi, ha permesso ai talenti nostrani di poter calcare il palco del teatro “Cilea” con la stessa Officina dell’Arte e farsi conoscere dal grande pubblico.

“Per l’Officina dell’Arte le sfide non finiscono mai – aggiunge l’attore Piromalli – e ogni giorno insieme a tutti gli addetti ai lavori, (Patrizia Britti, Carmelo Lo Re, Antonio Malaspina, Agostino Pitasi, Mariella Fortugno, Tiziana Romeo, Gianni Siclari, Pasquale Meduri, Roberto La Grotteria) creiamo il modo di soddisfare le esigenze di grandi e adolescenti.

Stiamo anche lavorando per lo spettacolo tanto atteso dei due comici Ale e Franz, unica tappa al Sud in programma il prossimo 18 e 19 Febbraio, incentivando con ottimi pacchetti promozionali, offerti anche alle scuole, coloro che amano il teatro ma per evidenti problemi economici non possono usufruirne.

Inoltre, abbiamo aperto una pagina nel nostro sito ufficiale www.officinadellarte.eu con tutte le informazioni sugli spettacoli che caratterizzano la nostra stagione per demolire, qualora ce ne fossero, dubbi , esitazioni o eventuali insicurezze.

Il nostro impegno c’è sempre, ora ci serve necessariamente l’impegno del pubblico a sostenerci e farci continuare questo sogno”.



TEATRO. Reggio Calabria, al Cilea ritorna l’Officina dell’Arte ultima modifica: 2016-12-27T10:41:30+00:00 da Redazione Yeslive
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
CRONACA. Traffico di stupefacenti: la Dda firma l'operazione "Panda" a...
TEATRO. Al Rendano di Cosenza Giusy Versace e Raimondo Todaro a sostegno della r...
CITTA'. Reggio Calabria e la ritrovata piazza Duomo
CRONACA. Ricettazione ed evasione: un arresto per espiazione pena a Reggio Calab...
STRETTAMENTE PERSONALE. Happy Smile: a San Giovanni in Fiore la IV edizione dell...
REFERENDUM. Si diffondono i tavoli di confronto sulle motivazioni di voto
ALLERTA METEO. Il sindaco Falcomatà dispone la chiusura di tutte le scuole avent...
VISO. Algogin: la crema idratante e nutriente con aloe, malva e calendula
EVENTI. Reggio, Piazza Duomo stracolma per il Capodanno con il Comitato Corso Su...
STRETTAMENTE PERSONALE. L'Ente Parco e sindaci d'Aspromonte in difesa dell'aerop...
SCUOLA. L'assessore comunale alla Pubblica Istruzione Anna Nucera: "Sulla s...
OGGI NEL TEMPO. Antonino Meli viene nominato consigliere istruttore della Procur...
GIORNALISTI. Il presidente
EMERGENZA IMMIGRAZIONE. Teminate le lunghe operazioni di sbarco dei migranti arr...
AFORISMI FILOSOFICI. Il successo dell'entusiasmo per Whinston Churchill
LAVORO. Al via il "Piano d'Azione Occupazione e Inclusione" della Regi...
CRONACA. Maltrattamenti e schiaffi al volto in una scuola elementare, interdette...
CRONACA. Scoperta truffa ai danni dell'Inps. 34 persone denunciate dalla Gdf
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

 

 

 

 

 

 

direttore Emilia Condarelli
editore Cult3.0
registrazione Tribunale RC N°8/2013

MultiIce

All News