REGGIO CALABRIA. Si è conclusa alle prime luci dell’alba di oggi l’operazione denominata Confine 2, che ha portato all’esecuzione di 14 arresti tra la provincia di Reggio Calabria, Catanzaro, Roma e Firenze.
Oltre cento militari del Gruppo Carabinieri di Locri, con l’ausilio di unità cinofile, dell’8° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Vibo Valentia e dello Squadrone Eliportato Cacciatori “
Calabria” hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura della Repubblica di Reggio Calabria, dal GIP presso il Tribunale nei confronti di 14 persone ( 9 poste in custodia cautelare in carcere e 5 agli arresti domiciliari) ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, omicidio, danneggiamento, rapina, estorsione, detenzione e porto illegale di armi, lesioni personali, intestazione fittizia di beni, delitti tutti aggravati dalla circostanza dell’agevolazione mafiosa della cosca “Ruga”, nonché detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Nella circostanza sono state, altresì, effettuate numerosissime perquisizioni personali e domiciliari nei confronti degli stessi arrestati.

  1. La suddetta attività investigativa è stata denominata “Confine-2”proprio perché ha visto concentrarsi l’impegno dei militari del Nucleo Investigativo del Gruppo di Locri, nei territori dell’alto Jonio Reggino a cavallo del “confine” con la provincia di Catanzaro. L’operazione odierna può considerarsi la prosecuzione dell’attività investigativa (posta in essere sempre dai Carabinieri del Gruppo di Locri) convenzionalmente denominata “Confine-1”, condotta nello stesso ambito territoriale, ed avviata nel settembre 2009, a seguito di un agguato di tipo mafioso avvenuto a Riace (RC) ai danni di Damiano VALLELUNGA (assassinato a colpi di fucile e pistola), considerato capo indiscusso della “cosca dei viperai radicata nella zona delle Serre, omicidio che sancì l’avvio della c.d. “nuova faida dei boschi”. Una sanguinosa guerra di ‘ndrangheta che ha lasciato sul terreno circa 30 morti ammazzati e che ha visto contrapporsi i due schieramenti costituiti dalle famiglie RUGA-METASTASIO-VALLELONGA-LEUZZI, operanti nella Valle dello stilaro (tra i comuni di Monasterace Camini e Stilo) e quella dei VALLELUNGA-SIA-NOVELLA operanti nella zona delle serre catanzaresi, per accreditarsi il controllo del territorio. In quella prima fase, importanti furono le dichiarazioni rese dal collaboratore di giustizia BELNOME Antonino, grazie alle quali è stato possibile avere indicazioni precise – provenienti proprio dall’interno del tessuto criminale di riferimento – che hanno portato, nell’agosto 2012, all’esecuzione di 16 arresti per associazione di tipo mafioso ed altro, consentendo così di disarticolare quella organizzazione criminale e di fermare la “faida tra cosche” allora in atto, al confine tra le province di Reggio e Catanzaro.

  1. I provvedimenti eseguiti oggi sono stati emessi a seguito dell’attività condotta dal Nucleo Investigativo del Gruppo Carabinieri di Locri dal mese di gennaio 2011 al mese di marzo 2016. Le ulteriori indagini sono state avviate a seguito del brutale assassinio di RUGA Andrea, avvenuto nel gennaio 2011 a Monasterace, delitto inquadrato sin da subito dagli investigatori dell’Arma come un regolamento interno alla cosca RUGA. Infatti dalla complessa ricostruzione svolta dagli inquirenti è emerso che a volere la morte del RUGA Andrea sarebbe stato proprio il fratello Cosimo Giuseppe, il quale, una volta terminata la lunga detenzione e ritornato in libertà (lo stesso era stato tratto in arresto in data 26 marzo 1984 per porto illegale di armi e tentato omicidio aggravato – scarcerato il 22 ottobre 2010) aveva ripreso a pieno titolo le redini della cosca, decidendo quindi di eliminare il fratello Andrea (che durante la sua carcerazione aveva assunto il comando della cosca di ‘ndrangheta operante nell’alto jonio reggino), con il quale vi erano forti divergenze circa le modalità di gestione degli affari illeciti della cosca e che comunque era da questi visto quale suo antagonista al punto da ritenerlo capace di minarne il potere mafioso e di leaderschip.

  1. L’indagine che ha portato all’emissione dei provvedimenti cautelari eseguiti stanotte ha visto l’impiego massiccio dei reparti investigativi del Gruppo Carabinieri di Locri che, con l’utilizzo delle più sofisticate strumentazioni d’intercettazione abbinate ai metodi tradizionali d’indagine, hanno consentito di ricostruire e delineare i ruoli degli indagati nonché attribuire singole responsabilità per l’esecuzione di diversi fatti delittuosi riconducibili, per la maggior parte, ad atti intimidatori posti in essere con la sola finalità di mantenere il controllo del territorio e assoggettarne gli abitanti. Lo spaccato che viene fuori dall’attività investigativa è di una collettività soggiogata e totalmente sottomessa dal potere mafioso del RUGA Giuseppe Cosimo che controllava a Monasterace anche ogni iniziativa economica legale. Emblematica è stata la circostanza in cui un proprio sodale chiedeva al “boss” il permesso a che un terzo soggetto potesse vendere della carne al mercato settimanale del sabato, premurandosi di accertare che non “desse fastidio”, in termini di concorrenza al RUGA, accostando questi alla gestione del supermercato “Da Nino” oggi posto sotto sequestro. Anche con riguardo a quest’attività commerciale, sebbene formalmente intestata a FRANCO Antonio, le indagini hanno consentito di accertare che lo stesso era solo un intestatario fittizio in quanto la vera gestione dell’esercizio era demandata a RUGA Giuseppe Cosimo, benché questi fosse assunto quale semplice dipendente. Il Supermercato, poi ceduto alla figlia del RUGA Giuseppe Cosimo, costituiva il centro di comando da cui venivano impartiti ordini, disposizioni e direttive nonché luogo verso cui fare confluire tutte le comunicazioni e le informazioni d’interesse per la cosca.

  1. Il ruolo di vertice del RUGA Giuseppe Cosimo, che lo stesso esercitava con particolare ferocia e spietatezza , era unanimemente riconosciuto anche da comuni cittadini, tanto che durante l’attività investigativa è emerso che talvolta, questi ultimi, avendo un problema da risolvere, preferivano rivolgersi al citato RUGA piuttosto che alle istituzioni preposte, tanto che il GIP, nell’ordinanza, ha parlato di antistato. Questi episodi danno l’idea del grado e della forza d’incidenza del sodalizio mafioso de quo sul territorio in cui insisteva ed operava e dei compiti che gli venivano riconosciuti anche da chi, semplice cittadino, in quello stesso territorio vive e lavora. Emblematica è la vicenda, emersa dalle intercettazioni, che ha visto una donna del luogo chiedere aiuto al RUGA Giuseppe Cosimo per alcuni problemi di natura sentimentale sorti con l’ex compagno di nazionalità rumena. La risposta non si fece attendere, infatti, poco dopo, l’uomo, unitamente ad altro connazionale, rimase vittima di un violento pestaggio ad opera di LEOTTA Antonio, DE MASI Roberto e SORGIOVANNI Maurizio, tutti intranei alla cosca RUGA.

  1. Ma anche rifiutare un “favore” ai sodali della cosca poteva costare caro, così come accaduto ad un artigiano del luogo, di professione meccanico che, non essendo andato in soccorso di tale VERTOLO Giorgio, rimasto in panne con la propria vettura, si è visto irrompere nella propria officina tre appartenenti alla cosca RUGA che gli devastarono il locale nonché le vetture ivi ricoverate, arrecando così un danno di oltre 7.000 euro.

  1. Per quanto attiene invece agli atti intimidatori subiti dalla D.ssa Maria Carmela LANZETTA:

  • incendio che ha distrutto la farmacia “Mazzone”, avvenuto il 26 giugno 2011 (esercizio di proprietà dell’allora Sindaco di Monasterace, Dott.ssa Maria Carmela Lanzetta, poi divenuta Ministro della Repubblica per gli Affari Regionale e le Autonomie Locali, dal febbraio 2014 al marzo 2015);

  • esplosione di diversi colpi di arma da fuoco all’indirizzo della vettura di proprietà ed in uso alla sopra citata amministratrice pubblica, avvenuti in Monasterace in data 29 marzo 2012;

gravi episodi che, unitamente all’omicidio di RUGA Andrea, hanno costituito l’incipit dell’attività investigativa in narrazione, non è stato possibile raccogliere un quadro probatorio idoneo a stabilire con certezza la paternità degli episodi stessi. Nel tentativo di fare luce su detti fatti, il quadro indiziario raccolto, lascia però presupporre il coinvolgimento dei componenti la cosca RUGA, quali possibili autori, in particolare, del danneggiamento dell’autovettura della LANZETTA mediante l’esplosione di colpi d’arma da fuoco.

Le indagini hanno altresì consentito di accertare:

  • che la vittoria della D.ssa Maria Carmela LANZETTA, alle elezioni amministrative del Comune di Monasterace, svoltesi nella primavera del 2011, non era stata molto gradita dagli appartenenti alla cosca del luogo, tanto che anche in occasione di un colloquio in carcere tra il detenuto LOIERO Nicola ed alcuni suoi familiari, la stessa era stata commentata sfavorevolmente;

  • il particolare astio nei confronti della D.ssa Maria Carmela LANZETTA da parte di RUGA Giuseppe Cosimo (e di altri componenti del sodalizio), proprio in ragione degli “inquinamenti mafiosi” presenti sul territorio del comune di Monasterace, più volte denunciati dalla amministratrice. Tale astio si sarebbe poi manifestato con una campagna denigratoria via web svolta anche con l’apporto del RUGA Giuseppe Cosimo.

SOGGETTI COINVOLTI

DESTINATARI DI O.C.C. AA.DD.

  1. FRANCO Antonio, (detto “Nino”), nato a Pazzano il 05.04.1946:

indagato per art. 416 bis c.p., art. 12 quinquies L.356/92 (intestazione fittizia di beni) e art.7 L.203/91;

  1. CERTOMATA’ Salvatore, nato a Riace il 09.08.1960:

indagato per artt. 110, 582, 585 c.p. e art.7 L.203/91;

  1. RUGA Maria Concetta, nata a Locri (RC) il 4.9.1976:

indagata per art. 12 quinquies L.356/92 (intestazione fittizia di beni) e art.7 L.203/91;

  1. AMATO FILIPPO, nato a Siderno (RC) il 01.06.1988:

indagato per l’art. 73 d.P.R. 309/90;

  1. FABIANO Giuseppe, nato a Cantù (CO) il 14.3.1981:

indagato per lart. 73 d.P.R. 309/90;

DESTINATARI DI O.C.C.C.

  1. RUGA Giuseppe Cosimo nato a Monasterace (RC) il 05.02.1951:

indagato per artt. 416 bis, 110, 575, 577,118, 81, 629, 610, 635, 628, 582, 585, art. 12 quinquies L.356/92 (intestazione fittizia di beni), art.4 L.110/75 art. 2, 4, 7 L.895/67 e art. 7 L. 203/91;

  1. DEMASI Roberto, nato a Locri (RC) il 22/10/1992:

indagato per artt. 416 bis, 110, 61, 635, c.p. art. 2, 4, 7 L. 895/67;

  1. LAMBERTI Andrea, nato a Locri (RC) il 27.02.1971:

indagato per artt. 416 bis, 110, 81, 610, 635, 628 c.p. art. 2, 4, 7 L. 895/67, art. 7 L.203/91;

  1. LEOTTA Antonio nato a Roma il 09.10.1977:

indagato per artt. 416 bis, 110, 81, 56, 629 art.7 L.203/91; e artt. 697, 699, c.p. e art. 73 d.P.R. 309/90.

  1. SORGIOVANNI Maurizio, nato a Siderno (RC) il 1.8.1988:

indagato per artt. 416 bis,110, 56, 629, 582, 585 c.p., art. 7 L.203/91, art. 697, 699 c.p. art. 4 L.110/75;

  1. VERTOLO Giorgio, nato a Siderno (RC) il il 24.02.1983:

indagato per gli artt. 416 bis, 110, 635, c.p. e artt. 2, 4, 7 L. 895/67;

  1. EMANUELE Vincenzo, nato a Siderno (RC) il 11.04.1981:

indagato per gli artt. 118, 81, 629, c.p., art. 7 L.203/91;

  1. PAPALEO Salvatore, nato a Monasterace (RC) il 5.2.1971:

indagato per i reati di cui agli artt. 110, 378 c.p., art. 7 L.152/91;

  1. SORGIOVANNI Cosimo, nato a Giaveno (TO) il 15.08.1971, residente a indagato per i reati di cui agli artt. 110, 378, c.p. art. 7 L.152/91.

SEQUESTRO PREVENTIVO

“SUPERMERCATO R.M.C. S.r.l. sempl.” — P.I. 02799900804 e n. REA RC — 191286 (in passato denominata “FRANCO Antonio Ditta” – P.I. 00084990803), con sede legale in Monasterace (RC), V.le delle Libertà snc – CAP 89040, comprensivo dell’intero patrimonio aziendale.



POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Reggio, il presidente Raffa esprime solidarietà al sito Yeslive.it per l’attacco...
CULTURA. Tropea festival Leggere e Scrivere (Fotogallery 2)
CRONACA. Sventata estorsione ai danni di imprenditore toscano: le immagini dei c...
'NDRANGHETA. Cafiero De Raho, Reggio Calabria profondamente controllata
OGGI NEL TEMPO. L'Avventuroso il primo periodico italiano a fumetti d'avventura
PETIZIONE. “RiqualifichiAMO Reggio”: emergenza sicurezza a Sant’Anna. La denunci...
TRIBUNALE. Ance soddisfatta per la nuovo presidente del Tribunale reggino, Maria...
VIABILITA'. Commemorazione dei defunti, divieti di sosta a Rossano per consentir...
SANITA'. Le parole di Oliverio all'inaugurazione della cardiochirurgia degli Osp...
CRONACA. Un denunciato a Santo Stefano d'Aspromonte per minaccia e danneggiament...
CRONACA. Trovato in possesso di eroina, tratto in arresto dai Carabinieri
'NDRANGHETA. Sequestrati beni per un valore di 50 milioni di euro
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONTATTI

direttore: emilia condarelli

redazione@yeslive.it

 

Registrazione Tribunale RC N° 8/2013

Editore Cult3.0

Cosmoplant

fitochimica

MultiIce
multiice
Roberto Pronto Casa

spo-roberto-natale-immagine001

Traduzione - Translate
ArabicEnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish
News
Fabio Cinque ritorna in Tour in Sicilia, dopo tre anni di assenza, per presentare il suo nuovo disco #ComeSeNo...
L\'Hipericum perforatum L. è una pianta erbacea molto comune della famiglia delle clusiaceae con foglie ovali ...
L\'echinacea purpurea L è una pianta erbacea perenne della famiglia delle compositae diffusa nel sud degli sta...
La Nissan Leaf (acronimo di Leading, Environmentally friendly, Affordable, Family car, ovvero in italiano: aut...
Il termine SMS (sigla dell\'inglese Short Message Service, servizio messaggi brevi) indica un servizio di telef...
E\' il 3 dicembre 1984, quando nella città indiana di Bhopal a causa della fuoriuscita di 40 tonnellate di iso...
Era  il 3 dicembre 1967, quando fu eseguito il primo trapianto di cuore al mondo,  dal chirurgo sudafricano ...
Profend dei laboratori Cosmoplant è la crema riparativa disarrossante per la pelle delicata e sensibile.\r\nIl ...
Lanciato sul mercato il 3 dicembre 1931 dalla Dr. Miles Medicine Company, l\'Alka-Seltzer è un preparato effer...
Oloderm dei laboratori Cosmoplant è la crema fluida corpo ai latti vegetali, che restituisce il giusto equili...
Il Cinnamomum Camphora L. è un grande albero della famiglia delle lauracee.\r\n\r\nOriginario dei territori di C...
Il Rosmarinus officinalis L. è pianta molto ramosa con foglie lineari e coriacee e piccoli fiori da bianchi a...
L\'Arnica montana L. è una pianta erbacea perenne della famiglia delle asteraceae.\r\n\r\nI fiori, giallo-arancio...
Arnilen dei laboratori Cosmoplant è un olio da massaggio lenitivo ad azione revulsiva e rilassante, ideale ne...
La ginesteina è un pigmento giallo che deve il suo nome dalla pianta dalla quale fu per la prima volta estrat...
L\'Insaponificabile di olio di Oliva è un concentrato di sostanze oleose presenti nell’olio di Oliva che r...
La centella asiatica L. è una pianta erbacea della famiglia delle Umbelliferae.\r\nCresce spontanea delle zone ...
CASTROVILLARI - Molto soddisfatto, per questa inaugurazione, il presidente della giunta regionale Oliverio - ...
REGGIO CALABRIA - L’Amministrazione comunale ha avviato una serie di attività volte ad offrire alla cittadi...
Aiòn dei laboratori Cosmoplant è la crema viso rivitalizzante, protettiva e anti-età.\r\nLa sua applicazione ...
Piante della famiglia delle asteracee, tipica delle regioni mediterranee, con petali gialli o arancione.\r\n\r\nTr...
La malva silvestrys L è una pianta erbacea della famiglia delle malvacee con foglie tondeggianti e fiori rose...
Aloe barbadensis:\r\nE\' una pianta succulenta della famiglia delle Liliacee con forti radici e numerose foglie c...
REGGIO CALABRIA - Nella giornata di ieri, in via Lia di Pellaro, nell’ambito dei servizi di Prevenzione e Co...
Si chiama Alogin: la crema viso idratante nutriente firmata laboratori Cosmoplant. Ammorbidisce la pelle norma...
\r\nL’attività del laboratorio Cosmoplant è produrre cosmetici con ingredienti naturali e di origine natural...
\r\n\r\nUn\'innovazione nel campo della cosmesi e della cura della pelle del viso e del corpo, ispirata ad una perf...
LAMEZIA TERME - Si è svolto ieri a Lamezia Terme un incontro pubblico, per la presentazione di un libro, ed i...
SINOPOLI - I Carabinieri della Stazione di Sinopoli (Rc), nella giornata di ieri, hanno tratto in arresto Pala...
REGGIO CALABRIA - A meno di 48 ore dalla apertura dei seggi, la prefettura di Reggio Calabria  rende note le ...
ROSARNO -  A conclusione di articolate indagini di Polizia Giudiziaria, nella giornata del 28 novembre, perso...
REGGIO CALABRIA - \"Ancora un’altra vittoria per lo Stato, un altro importante risultato che dimostra, ancora...
\r\n\r\nREGGIO CALABRIA. Intervista di Emilia Condarelli al procuratore Federico Cafiero De Raho, a margine della ...
ROSARNO - Alle prime ore dell’alba di oggi, la Squadra Mobile di Reggio Calabria e il Servizio Centrale Oper...
SCIDO - I Carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, nella giornata di ieri, unitamente...
REGGIO CALABRIA - I Carabinieri della Stazione di Reggio Calabria, nella giornata di ieri traevano in arresto,...
REGGIO CALABRIA - Termina la latitanza del ricercato Marcello pesce per opera della Polizia di Stato.\r\n\r\nOggi,...
SAN FERDINANDO - I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC. di Gioia Tauro (RC), ieri nel c...
CATANZARO - Grande soddisfazione è stata espressa ieri dall’Assessore regionale all’Ambiente Antonella Ri...
REGGIO CALABRIA - Il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha presentato questa mattina a palazzi San Giorgio,  le pri...
REGGIO CALABRIA - \"In merito alla ormai nota vicenda della Cardiochirurgia degli Ospedali Riuniti, tanti si af...
LOCRIDE - I Carabinieri della Stazione di Careri hanno tratto in arresto C.A., 67enne abitante nella frazione ...
CALABRIA - Il Comitato Pro-Marrelli ha scritto una missiva al premier Matteo Renzi, che pubblichiamo di seg...
GIOIA TAURO - Sorpreso ieri dai Carabinieri della Stazione di Gioia Tauro (RC), in una via adiacente la propri...
TAURIANOVA (RC)- Il drammatico caso della campionessa Sissy Trovato Mazza raccontato nella puntata speciale d...
LAZZARO - Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Melito Porto Salvo, in collaborazione con...
CATANZARO - Uno sbocco sui mercati internazionali, questo l\'obiettivo della collaborazione promossa dalla regi...
\r\nHai un’azienda, un attività commerciale un ufficio aperto al pubblico?\r\nFatti furbo e strizza l’occhio ...
CATANZARO - Il Vicepresidente della Giunta regionale Antonio Viscomi, ha informato i dipendenti regionali del ...
\r\n\r\nTanti auguri!\r\n\r\nBuon Natale!\r\n\r\nMa se il regalo giusto vuoi trovare\r\n\r\nda Roberto pronto casa devi andare...
CATANZARO - Alla riunione di oggi, hanno partecipato anche numerosi sindacati, si è discusso di interventi pe...
REGGIO CALABRIA - \"Il nuovo sistema “Targa System” per il controllo del traffico cittadino e sulle eventua...
REGGIO CALABRIA - Si è svolta, lo scorso 24 novembre, presso la prefettura di Reggio Calabria una riunione in...
ROCCA IMPERIALE - Si sono riuniti ieri sera in presenza del Ministro delle Politiche agricole, alimentari e fo...
Un commando armato delle BR, tende un\'agguato mortale al giornalista e scrittore Carlo Casalegno.\r\nUcciso il 2...
LOCRIDE - I Carabinieri della Stazione di Bruzzano Zeffirio hanno denunciato un 20enne ed un 19enne, entrambi ...
Si spegne, a causa di una grave malattia, l\'ex Beatle George Harrison.\r\nAveva di 58 anni, ed il 29 novembre 20...
REGGIO CALABRIA - I Carabinieri della Stazione Reggio Calabria -Rione Modena, unitamente a personale dello Squ...
REGIONE CALABRIA - Il Presidente Mario Oliverio, stamane, nella sede della Cittadella, ha presieduto un incont...
REGGIO CALABRIA - Riceviamo e pubblichiamo:\r\n“Esprimiamo grandissima soddisfazione per la proposta lanciata ...
LOCRIDE - Anche in questo fine settimana i Carabinieri del Gruppo di Locri sono stati impegnati nelle attivit...
TROPEA. -  Strettamente personale ritorna a parlare dell’edizione 2016 del Tropea Blues Festival.\r\n\r\nAl cen...
GIOIA TAURO. Nelle provincie e di Reggio Calabria, Milano, Pavia e Cremona e presso le Case Circondariali di V...
REGGIO CALABRIA - Con gli slogan non si salvano le vite. Aprite immediatamente Cardiochirurgia. Sono passate s...
\r\nREGGIO CALABRIA - In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro l...
\r\nCOSENZA - Sabato 3 dicembre 2016, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, il Museo Nazionale Archeologico della Sib...
LOCRIDE - Con oltre 250 interventi, si è conclusa questa sera la fase emergenziale attivata ieri, a causa del...
REGGIO CALABRIA - Roberto pronto casa, la scelta giusta per i tuoi acquisti. Qualità e cortesia al servizio ...
CROTONE. Si è svolto, oggi 26 Novembre 2016 il corso dal titolo “Eccellenza in implantologia. La ricostruzi...
LOCRIDE - Continua incessante il lavoro dei Vigili del Fuoco, su tutta la zona Jonica reggina dove, a causa de...
Il sindaco Giuseppe Falcomatà, visto il testo del messaggio di allertamento n. 355995 del 25 novembre 2016, d...
Il Commissario straordinario per la liquidazione delle Comunità Montane calabresi Giacomo Giovinazzo comunica...
LOCRIDE - Proseguono i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinie...
Nel luglio del 2003 chiede ufficialmente la grazia dando mandato al suo avvocato di rivolgersi al Presidente d...
GIOIA TAURO - “Abbiamo appreso con grande amarezza la notizia del grave furto perpetrato ai danni della scuo...
Debutta il 15 novembre 1940, con il cartone animato dal titolo, Knock Knock,  il picchio Woody  Woodpecker.\r...
Il cantante John Lennon, come segno di protesta per il supporto agli Stati Uniti nella campagna del Vietnam, i...
Il Comitato provinciale ASC di Reggio Calabria, prosegue nella sua attività di soddisfare il crescente fabbi...
REGGIO CALABRIA. Le telecamere di Strettamente personale alla scoperta dei 12 chilometri dell\'archivio storico...
CITTANOVA - Puntata del talk show informativo firmato da Emilia Condarelli dedicata ai percorsi espositivi all...
\"Oggi è una giornata importante per il contrasto alla violenza sulle donne:alla vigilia del 25 novembre, gior...
 \r\n \r\nGIOIOSA IONICA - Il Prefetto di Reggio Calabria Michele di Bari ha partecipato, nella mattina odier...
REGGIO CALABRIA - «Incomprensibili, intollerabili, ignobili. Non trovo altre parole per descrivere gli atti d...
REGGIO CALABRIA - «Ritengo sia da sottolineare la scelta dell’Amministrazione Falcomatà di riservare una q...
REGGIO CALABRIA - Domenica 27 novembre e domenica 11 dicembre il Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calab...
CATANZARO - \"In merito a quanto diffuso sul provvedimento di autorizzazione finalizzato all\'istituzione dell\'A...
 CROTONE - Dallo stadio Ezio Scida voci, persone e personaggi raccontano l\'incontenibile gioia della città p...
CROTONE. Puntata speciale del talk-show informativo firmato e condotto da Emilia Condarelli dedicata all\'incon...
MILANO - Nella settimana dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne, anche Giusy Versace scende in cam...
Freddie Mercury è il nome d\'arte di Farrokh Bulsara, nato a Zanzibar il 5 settembre 1946.\r\nE\' stato un cantau...
Si conclude positivamente, il 24 novembre 1969 ammarando nell\'oceano Pacifico, la missione spaziale della navi...
Nacque a Dovia di Predappio il 29 luglio 1883, Benito Mussolini  è stato un politico, dittatore e giornalist...
REGGIO CALABRIA - Nella tarda serata di ieri i finanzieri del comando provinciale  di Reggio Calabria hanno n...
L\'isola era abitata dalle tribù indiane Arawak dei Taino; l\'isola si chiamava Borikén.\r\n\r\nIl primo contatto...
REGGIO CALABRIA - La Polizia di Stato - ad esito di una complessa attività investigativa di natura patrimonia...
REGGIO CALABRIA - Palazzo Campanella, “B U L L I   E   C Y B E R – B U L L I:  C H I   S O N O, C O M...
REGGIO CALABRIA - Dalle prime ore di questa mattina i carabinieri del Ros e del Comando provinciale stanno ese...
REGGIO CALABRIA - Dalle prime ore di questa mattina i carabinieri del Ros e del Comando provinciale stanno ese...
\r\nCATANZARO - La Giunta regionale della Calabria ha promosso un incontro per affrontare una vertenza di riliev...
Accesso