carabinieri-immagine026REGGIO CALABRIA – Alle prime luci dell’alba di oggi, nella Provincia di Reggio Calabria, il personale del ROS e del locale Comando Provinciale Carabinieri con l’ausilio del personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” e dell’8° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Vibo Valentia ha dato esecuzione ad un Provvedimento di Fermo di indiziato di delitto emesso da questa Procura Distrettuale Antimafia, a carico di nr. 26 soggetti gravemente indiziati, a vario titolo, dei delitti di partecipazione all’associazione mafiosa unitaria denominata ‘ndrangheta, estorsione, detenzione illegale di munizioni ed armi comuni da sparo e da guerra rese clandestine, procurata inosservanza di pena e favoreggiamento personale, minaccia e danneggiamento seguito da incendio, tutti aggravati dalla finalità di agevolare l’attività della predetta associazione mafiosa.

L’odierno provvedimento precautelare costituisce esito di un articolato impegno investigativo coordinato da questa Procura e condotto, in contemporanea:

–  dal ROS incaricato sia delle ricerche di CONDELLO Domenico cl. ’56 detto U Pacciu, inserito nell’elenco dei latitanti di massima pericolosità facenti parte del Programma Speciale di ricerca del Ministero dell’Interno[1], che delle attività di contrasto all’assetto associativo della cosca CONDELLO;

–  dal Comando Provinciale Carabinieri Reggio Calabria interessato alle dinamiche criminali delle cosche ZITO – BERTUCA e BUDA – IMERTI, operanti nell’area di Villa San Giovanni (RC), Fiumara (RC) e dintorni, nonché dei GARONFALO operativi in Campo Calabro (RC).

Le predette investigazioni sono state condotte su contesti investigativi differenti ma complementari ed, attesi gli evidenti profili di interconnessione, in sinergia dai due Reparti dell’Arma dei Carabinieri. Punto di contatto delle due indagini è costituito dalla influenza della cosca CONDELLO nell’area di Villa S.Giovanni (RC) e zone limitrofe, talché, prima di illustrare le risultanze dell’indagine Sansone, è necessario fornire una prospettiva di ordine contestuale circa eventi ed aspetti organizzativo/strutturali dell’organizzazione a cavallo del 1991 – anno di conclusione della seconda guerra di ‘ndrangheta – cui riferire le più recenti emergenze investigative.

In relazione a ciò si deve dire che le vicende criminali della cosca CONDELLO sono strettamente collegate a quelle delle cosche DE STEFANO ed IMERTI/BUDA. Originariamente, strettissimi erano i legami esistenti tra i DE STEFANO, nella persona di Paolo DE STEFANO, ed i CONDELLO, nella persona di Pasquale CONDELLO cl. ’50 il Supremo, essendo il primo testimone di nozze, unitamente a Giovanni FONTANA della omonima cosca, del secondo. CONDELLO Pasquale cl ’50, grazie alle sue capacità nell’ambito criminale ed ai legami di comparaggio indicati, aveva rapidamente assunto il ruolo di braccio destro del boss DE STEFANO Paolo. Gli equilibri tra i due casati mafiosi iniziarono però a modificarsi in prossimità della metà degli anni ’80:

  • in conseguenza del matrimonio, celebrato nel 1983, tra IMERTI Antonino detto Nano feroce, esponente apicale della coscaIMERTI/BUDA, e CONDELLO Giuseppina, sorella di Domenico cl. ‘53 U Pacciu e cugina di Pasquale cl. ‘50 il Supremo, matrimonio questo che determinò la cementificazione dei rapporti tra i CONDELLO e gli IMERTI/BUDA ed il rafforzamento della loro presenza nell’area di Villa S. Giovanni (RC);   
  • nel momento in cui si intravidero le enormi contribuzioni pubbliche legate al Decreto Reggio ed ai suoi appalti milionari, nonché alla possibile costruzione del Ponte sullo stretto.

Le due indicate circostanze contribuirono a determinare i DE STEFANO a pianificare l’omicidio di Nino IMERTI che avrebbe portato allo sgonfiamento del potere dell’aggregato criminale CONDELLO/IMERTI/BUDA nell’area di Villa S. Giovanni ove i DE STEFANO intendevano espandere la loro influenza. Così il 10 ottobre 1985, in quel centro, venne fatta esplodere un’autobomba che provocò la morte di tre persone – SPINELLI Umberto, PALERMO Vincenzo e PALERMO Angelo – guardie del corpo di IMERTI Antonino –  ed il ferimento di quest’ultimo e di BUDA Natale, persona che notoriamente svolgeva la mansioni di autista del boss. Il successivo 13 ottobre, a soli tre giorni di distanza, nel rione Archi di Reggio Calabria, veniva consumato il duplice omicidio del boss Paolo DE STEFANO, capo dell’omonima famiglia, e PELLICANÒ Antonino, la cui ideazione ed esecuzione materiale va ricondotta proprio a CONDELLO Domenico cl. ’56. Quest’ultimo episodio delittuoso ha:

  • di fatto inaugurato la seconda guerra di ‘ndrangheta e sancito definitivamente la scissione dell’allora nascente cosca CONDELLO – IMERTI – BUDA dallo schieramento Destefaniano, di cui il citato Paolo DE STEFANO era leader indiscusso;
  • rappresentano l’inizio della carriera criminale di CONDELLO Domenico cl. ’56 nelle file del nuovo «federamento» anti Destefaniano il cui potere si è progressivamente accresciuto in ragione degli arresti di Nino IMERTI nel 1993 e di CONDELLO Pasquale cl. ‘50, da parte del ROS, nel 2008.

In tale contesto se la cosca IMERTI/BUDA va ricollegata allo schieramento Condelliano.

La seconda guerra dindrangheta si protrasse sino al 1991, anno in cui tra gli opposti schieramenti venne siglata una pace che, attribuendo aree di influenza alle varie famiglie mafiose interessate, ridisegnò la geografia criminale della provincia reggina ed i rapporti di forza tra le consorterie di ‘ndrangheta, decretando – per quanto attiene al territorio di Villa San Giovanni che qui interessa – l’operatività di entrambi gli schieramenti, tra loro in rapporto di reciproco riconoscimento.

Passando alla sintetica illustrazione dell’indagine Sansone si deve dire che:

  • essa ha portato il 10.10.2012 al rintraccio del latitante CONDELLO Domenico cl. ’56 ed alla individuazione della rete di supporto logistico e dei più stretti collaboratori che oggi sono destinatari del provvedimento restrittivo (video nr. 2, 6);
  • sotto il profilo associativo le indagini condotte dal ROS sul conto dello schieramento CONDELLO – che, come indicato, ha influenza anche nella zona di Villa San Giovanni (RC) per via dei collegamenti con i BUDA/IMERTI – si sono intersecate con quelle svolte dal Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria, in corso in periodo coevo, ma a carico dello schieramento ZITO – BERTUCA, pure operante in Villa S. Giovanni (RC) e Fiumara (RC). Ciò in ragione della accertata interazione tra i due schieramenti a causa delle criticità insorte, in ordine alla suddivisione delle attività estorsive. Le indagini hanno così messo in luce la presenza, nell’area villese, di una forte pressione estorsiva e di un controllo criminale esercitato congiuntamente, da più cosche, in modo capillare. Situazione questa che può essere efficacemente riassunta nelle parole di BERTUCA Pasquale che – nel corso di un colloquio in carcere intrattenuto con la sorella BERTUCA Felicia e con il nipote SOTTILARO Vincenzo il 23.08.2010 – invitava i familiari a riferire a LIOTTA Alfio, soggetto incaricato della riscossione dei proventi estorsivi, di «non lasciare scampo a nessuno» con la precisazione di un imprenditore cui doveva rivolgersi che doveva «… essere il primo che glieli deve portare!». Il controllo esercitato sul territorio era così ampio e penetrante che gli esponenti delle consorterie mafiose – oltre a condizionare la vita economica del territorio villese posto che l’avvio di iniziative economico/imprenditoriali doveva ricevere il placet degli esponenti delle varie cosche – erano in grado di risalire agli autori dei furti in abitazione e di veicoli, dei danneggiamenti, e di attivarsi per la restituzione dei beni ai legittimi proprietari, anche dietro il pagamento di una somma di denaro. Entrando più nel dettaglio si deve dire che, nel settore delle estorsioni, i rapporti tra le cosche ZITO – BERTUCA e quelle CONDELLO – BUDA – IMERTI sono caratterizzati da logiche spartitorie dei proventi estorsivi che si sono dipanate non senza momenti di criticità derivanti dalla duplicazione delle richieste estorsive tali da determinare, in alcuni casi, incontri diretti tra i referenti dei due schieramenti. Particolarmente eloquenti sono ancora le parole di BERTUCA Pasquale che, lamentandosi col fratello Vincenzo dell’eccessivo attivismo estorsivo del condelliano VAZZANA Andrea Carmelo nell’area di Villa S.Giovanni, specificava che LIOTTA Alfio gli avrebbe dovuto riferire «… che le indagini sopra di noi non le può fare nessuno! Altrimenti glielo mando a dire con Mico! Perché… tutte le volte che hanno portato… una brioche se la sono mangiata pure loro!» specificando che, quando entravano nell’area di loro pertinenza, «gli devi dire che prima di andare a Cannitello devono “bussare” però!». Nel complesso le attività di indagine hanno permesso di documentare ben 20 episodi estorsivi – consistiti nella pretesa di ingenti somme di denaro – in danno di numerose imprese operanti nei settori della raccolta dei rifiuti solidi urbani e delle costruzioni in generale/movimento terra, impegnate nello svolgimento di servizi ed opere sia private che di interesse pubblico, i cui proventi, sono stati suddivisi tra le predette cosche .

Le relazioni tra le suddette cosche nel campo estorsivo hanno conseguentemente consentito di delineare gli assetti associativi non solo delle cosche CONDELLO – BUDA – IMERTI e ZITO – BERTUCA ma anche della cosca GARONFALO, operante nel limitrofo comune di Campo Calabro (RC).  



POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
SHOPPING. Inaugurato a Gioia Tauro il nuovo showroom della Primar Princi
SBARCHI. Calabria, domani in arrivo 520 migranti
CRONACA. Armi mal costudite: un denunciato a Motta San Giovanni
ALIMENTAZIONE. Al via Food For World per celebrare la Giornata Mondiale
FOTO. Caserme aperte alla sicurezza stradale (Gallery 7)
REGGIO CALABRIA. Disservizi idrici oggi e domani nel centro storico
TURISMO. Cosenza, riflessione sulla stagione estiva appena conclusa del segretar...
STRETTAMENTE PERSONALE. La Calabria dice no alla violenza sulle donne, la secon...
FRANA MACROCIOLI. Autorizzato il finanziamento per la messa in sicurezza del cos...
CRONACA. Caso di stalking a Siderno: ingiurie e molestie all'ex moglie
REFERENDUM. A Reggio Calabria iniziativa Ugl per il no con Valentina Iori e Rena...
SEX AND CITY. Gdf arresta dipendente comunale di Rescaldina (MI): abusava di don...
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONTATTI

direttore: emilia condarelli

redazione@yeslive.it

 

Registrazione Tribunale RC N° 8/2013

Editore Cult3.0

Cosmoplant

fitochimica

MultiIce
multiice
Roberto Pronto Casa

spo-roberto-natale-immagine001

Traduzione - Translate
ArabicEnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish
News
Fabio Cinque ritorna in Tour in Sicilia, dopo tre anni di assenza, per presentare il suo nuovo disco #ComeSeNo...
L\'Hipericum perforatum L. è una pianta erbacea molto comune della famiglia delle clusiaceae con foglie ovali ...
L\'echinacea purpurea L è una pianta erbacea perenne della famiglia delle compositae diffusa nel sud degli sta...
La Nissan Leaf (acronimo di Leading, Environmentally friendly, Affordable, Family car, ovvero in italiano: aut...
Il termine SMS (sigla dell\'inglese Short Message Service, servizio messaggi brevi) indica un servizio di telef...
E\' il 3 dicembre 1984, quando nella città indiana di Bhopal a causa della fuoriuscita di 40 tonnellate di iso...
Era  il 3 dicembre 1967, quando fu eseguito il primo trapianto di cuore al mondo,  dal chirurgo sudafricano ...
Profend dei laboratori Cosmoplant è la crema riparativa disarrossante per la pelle delicata e sensibile.\r\nIl ...
Lanciato sul mercato il 3 dicembre 1931 dalla Dr. Miles Medicine Company, l\'Alka-Seltzer è un preparato effer...
Oloderm dei laboratori Cosmoplant è la crema fluida corpo ai latti vegetali, che restituisce il giusto equili...
Il Cinnamomum Camphora L. è un grande albero della famiglia delle lauracee.\r\n\r\nOriginario dei territori di C...
Il Rosmarinus officinalis L. è pianta molto ramosa con foglie lineari e coriacee e piccoli fiori da bianchi a...
L\'Arnica montana L. è una pianta erbacea perenne della famiglia delle asteraceae.\r\n\r\nI fiori, giallo-arancio...
Arnilen dei laboratori Cosmoplant è un olio da massaggio lenitivo ad azione revulsiva e rilassante, ideale ne...
La ginesteina è un pigmento giallo che deve il suo nome dalla pianta dalla quale fu per la prima volta estrat...
L\'Insaponificabile di olio di Oliva è un concentrato di sostanze oleose presenti nell’olio di Oliva che r...
La centella asiatica L. è una pianta erbacea della famiglia delle Umbelliferae.\r\nCresce spontanea delle zone ...
CASTROVILLARI - Molto soddisfatto, per questa inaugurazione, il presidente della giunta regionale Oliverio - ...
REGGIO CALABRIA - L’Amministrazione comunale ha avviato una serie di attività volte ad offrire alla cittadi...
Aiòn dei laboratori Cosmoplant è la crema viso rivitalizzante, protettiva e anti-età.\r\nLa sua applicazione ...
Piante della famiglia delle asteracee, tipica delle regioni mediterranee, con petali gialli o arancione.\r\n\r\nTr...
La malva silvestrys L è una pianta erbacea della famiglia delle malvacee con foglie tondeggianti e fiori rose...
Aloe barbadensis:\r\nE\' una pianta succulenta della famiglia delle Liliacee con forti radici e numerose foglie c...
REGGIO CALABRIA - Nella giornata di ieri, in via Lia di Pellaro, nell’ambito dei servizi di Prevenzione e Co...
Si chiama Alogin: la crema viso idratante nutriente firmata laboratori Cosmoplant. Ammorbidisce la pelle norma...
\r\nL’attività del laboratorio Cosmoplant è produrre cosmetici con ingredienti naturali e di origine natural...
\r\n\r\nUn\'innovazione nel campo della cosmesi e della cura della pelle del viso e del corpo, ispirata ad una perf...
LAMEZIA TERME - Si è svolto ieri a Lamezia Terme un incontro pubblico, per la presentazione di un libro, ed i...
SINOPOLI - I Carabinieri della Stazione di Sinopoli (Rc), nella giornata di ieri, hanno tratto in arresto Pala...
REGGIO CALABRIA - A meno di 48 ore dalla apertura dei seggi, la prefettura di Reggio Calabria  rende note le ...
ROSARNO -  A conclusione di articolate indagini di Polizia Giudiziaria, nella giornata del 28 novembre, perso...
REGGIO CALABRIA - \"Ancora un’altra vittoria per lo Stato, un altro importante risultato che dimostra, ancora...
\r\n\r\nREGGIO CALABRIA. Intervista di Emilia Condarelli al procuratore Federico Cafiero De Raho, a margine della ...
ROSARNO - Alle prime ore dell’alba di oggi, la Squadra Mobile di Reggio Calabria e il Servizio Centrale Oper...
SCIDO - I Carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, nella giornata di ieri, unitamente...
REGGIO CALABRIA - I Carabinieri della Stazione di Reggio Calabria, nella giornata di ieri traevano in arresto,...
REGGIO CALABRIA - Termina la latitanza del ricercato Marcello pesce per opera della Polizia di Stato.\r\n\r\nOggi,...
SAN FERDINANDO - I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC. di Gioia Tauro (RC), ieri nel c...
CATANZARO - Grande soddisfazione è stata espressa ieri dall’Assessore regionale all’Ambiente Antonella Ri...
REGGIO CALABRIA - Il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha presentato questa mattina a palazzi San Giorgio,  le pri...
REGGIO CALABRIA - \"In merito alla ormai nota vicenda della Cardiochirurgia degli Ospedali Riuniti, tanti si af...
LOCRIDE - I Carabinieri della Stazione di Careri hanno tratto in arresto C.A., 67enne abitante nella frazione ...
CALABRIA - Il Comitato Pro-Marrelli ha scritto una missiva al premier Matteo Renzi, che pubblichiamo di seg...
GIOIA TAURO - Sorpreso ieri dai Carabinieri della Stazione di Gioia Tauro (RC), in una via adiacente la propri...
TAURIANOVA (RC)- Il drammatico caso della campionessa Sissy Trovato Mazza raccontato nella puntata speciale d...
LAZZARO - Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Melito Porto Salvo, in collaborazione con...
CATANZARO - Uno sbocco sui mercati internazionali, questo l\'obiettivo della collaborazione promossa dalla regi...
\r\nHai un’azienda, un attività commerciale un ufficio aperto al pubblico?\r\nFatti furbo e strizza l’occhio ...
CATANZARO - Il Vicepresidente della Giunta regionale Antonio Viscomi, ha informato i dipendenti regionali del ...
\r\n\r\nTanti auguri!\r\n\r\nBuon Natale!\r\n\r\nMa se il regalo giusto vuoi trovare\r\n\r\nda Roberto pronto casa devi andare...
CATANZARO - Alla riunione di oggi, hanno partecipato anche numerosi sindacati, si è discusso di interventi pe...
REGGIO CALABRIA - \"Il nuovo sistema “Targa System” per il controllo del traffico cittadino e sulle eventua...
REGGIO CALABRIA - Si è svolta, lo scorso 24 novembre, presso la prefettura di Reggio Calabria una riunione in...
ROCCA IMPERIALE - Si sono riuniti ieri sera in presenza del Ministro delle Politiche agricole, alimentari e fo...
Un commando armato delle BR, tende un\'agguato mortale al giornalista e scrittore Carlo Casalegno.\r\nUcciso il 2...
LOCRIDE - I Carabinieri della Stazione di Bruzzano Zeffirio hanno denunciato un 20enne ed un 19enne, entrambi ...
Si spegne, a causa di una grave malattia, l\'ex Beatle George Harrison.\r\nAveva di 58 anni, ed il 29 novembre 20...
REGGIO CALABRIA - I Carabinieri della Stazione Reggio Calabria -Rione Modena, unitamente a personale dello Squ...
REGIONE CALABRIA - Il Presidente Mario Oliverio, stamane, nella sede della Cittadella, ha presieduto un incont...
REGGIO CALABRIA - Riceviamo e pubblichiamo:\r\n“Esprimiamo grandissima soddisfazione per la proposta lanciata ...
LOCRIDE - Anche in questo fine settimana i Carabinieri del Gruppo di Locri sono stati impegnati nelle attivit...
TROPEA. -  Strettamente personale ritorna a parlare dell’edizione 2016 del Tropea Blues Festival.\r\n\r\nAl cen...
GIOIA TAURO. Nelle provincie e di Reggio Calabria, Milano, Pavia e Cremona e presso le Case Circondariali di V...
REGGIO CALABRIA - Con gli slogan non si salvano le vite. Aprite immediatamente Cardiochirurgia. Sono passate s...
\r\nREGGIO CALABRIA - In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro l...
\r\nCOSENZA - Sabato 3 dicembre 2016, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, il Museo Nazionale Archeologico della Sib...
LOCRIDE - Con oltre 250 interventi, si è conclusa questa sera la fase emergenziale attivata ieri, a causa del...
REGGIO CALABRIA - Roberto pronto casa, la scelta giusta per i tuoi acquisti. Qualità e cortesia al servizio ...
CROTONE. Si è svolto, oggi 26 Novembre 2016 il corso dal titolo “Eccellenza in implantologia. La ricostruzi...
LOCRIDE - Continua incessante il lavoro dei Vigili del Fuoco, su tutta la zona Jonica reggina dove, a causa de...
Il sindaco Giuseppe Falcomatà, visto il testo del messaggio di allertamento n. 355995 del 25 novembre 2016, d...
Il Commissario straordinario per la liquidazione delle Comunità Montane calabresi Giacomo Giovinazzo comunica...
LOCRIDE - Proseguono i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinie...
Nel luglio del 2003 chiede ufficialmente la grazia dando mandato al suo avvocato di rivolgersi al Presidente d...
GIOIA TAURO - “Abbiamo appreso con grande amarezza la notizia del grave furto perpetrato ai danni della scuo...
Debutta il 15 novembre 1940, con il cartone animato dal titolo, Knock Knock,  il picchio Woody  Woodpecker.\r...
Il cantante John Lennon, come segno di protesta per il supporto agli Stati Uniti nella campagna del Vietnam, i...
Il Comitato provinciale ASC di Reggio Calabria, prosegue nella sua attività di soddisfare il crescente fabbi...
REGGIO CALABRIA. Le telecamere di Strettamente personale alla scoperta dei 12 chilometri dell\'archivio storico...
CITTANOVA - Puntata del talk show informativo firmato da Emilia Condarelli dedicata ai percorsi espositivi all...
\"Oggi è una giornata importante per il contrasto alla violenza sulle donne:alla vigilia del 25 novembre, gior...
 \r\n \r\nGIOIOSA IONICA - Il Prefetto di Reggio Calabria Michele di Bari ha partecipato, nella mattina odier...
REGGIO CALABRIA - «Incomprensibili, intollerabili, ignobili. Non trovo altre parole per descrivere gli atti d...
REGGIO CALABRIA - «Ritengo sia da sottolineare la scelta dell’Amministrazione Falcomatà di riservare una q...
REGGIO CALABRIA - Domenica 27 novembre e domenica 11 dicembre il Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calab...
CATANZARO - \"In merito a quanto diffuso sul provvedimento di autorizzazione finalizzato all\'istituzione dell\'A...
 CROTONE - Dallo stadio Ezio Scida voci, persone e personaggi raccontano l\'incontenibile gioia della città p...
CROTONE. Puntata speciale del talk-show informativo firmato e condotto da Emilia Condarelli dedicata all\'incon...
MILANO - Nella settimana dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne, anche Giusy Versace scende in cam...
Freddie Mercury è il nome d\'arte di Farrokh Bulsara, nato a Zanzibar il 5 settembre 1946.\r\nE\' stato un cantau...
Si conclude positivamente, il 24 novembre 1969 ammarando nell\'oceano Pacifico, la missione spaziale della navi...
Nacque a Dovia di Predappio il 29 luglio 1883, Benito Mussolini  è stato un politico, dittatore e giornalist...
REGGIO CALABRIA - Nella tarda serata di ieri i finanzieri del comando provinciale  di Reggio Calabria hanno n...
L\'isola era abitata dalle tribù indiane Arawak dei Taino; l\'isola si chiamava Borikén.\r\n\r\nIl primo contatto...
REGGIO CALABRIA - La Polizia di Stato - ad esito di una complessa attività investigativa di natura patrimonia...
REGGIO CALABRIA - Palazzo Campanella, “B U L L I   E   C Y B E R – B U L L I:  C H I   S O N O, C O M...
REGGIO CALABRIA - Dalle prime ore di questa mattina i carabinieri del Ros e del Comando provinciale stanno ese...
REGGIO CALABRIA - Dalle prime ore di questa mattina i carabinieri del Ros e del Comando provinciale stanno ese...
\r\nCATANZARO - La Giunta regionale della Calabria ha promosso un incontro per affrontare una vertenza di riliev...
Accesso