Translate
ArabicEnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish




DAY BY DAY
febbraio: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  
Cosmoplant




halloweenL’espansione di gadget e simboli associati alla celebrazione di Halloween, che si celebra la notte del 31 ottobre, è aumentato col trascorrere del tempo ed affonda le sue radici in differenti periodi storici. Passando dall’antica tradizione religiosa della commemorazione dei morti alle candele, alle zucche intagliate, alle bucce di grano, agli paventapasseri, travestimenti, scherzi bizzarri, decori splatter e tutto l’armamentario horror del caso

Per esempio, la tradizione di intagliare le zucche a forma di volti mostruosi o o grotteschi risale alla tradizione di intagliare rape per farne lanterne con cui ricordare le anime bloccate nel Purgatorio, usata tradizionalmente in Irlanda e Scozia. Furono gli immigrati in Nord America ad usare la zucca, che era originaria del posto e quindi disponibile.

La tradizione americana di intagliare zucche risale, invece, alla prima metà dell’Ottocento ed era originariamente associata con il tempo del raccolto, ma venne abbinata ad Halloween verso la seconda metà del Novecento.

Tra le primissime opere su Halloween si possono leggere quelle del poeta scozzese John Mayne, che nel 1780 raccontò gli scherzi di Halloween e le legende soprannaturali associate a quella notte.

Nero, viola e arancione sono i colori tradizionali di questa festa che in chiave moderna ironizza anche sulla morte, il male, l’occulto e i mostri.

È usanza di Halloween che i bambini vadano mascherati di casa in casa, chiedendo dolciumi e caramelle o qualche spicciolo recitando la cantilena “Dolcetto o scherzetto?”.

“Trick or treat” (dolcetto o scherzetto) in realtà significa anche “sacrificio o maledizione”.

La pratica di mascherarsi risale al Medioevo e si rifà alla pratica tardomedievale dell’elemosina, quando la gente povera mendicava di porta a porta nel giorno di Ognissanti e riceveva cibo in cambio di preghiere per i morti nel giorno della Commemorazione dei defunti Le prime tracce id questa pratica si registrano in Irlanda e Gran Bretagna, ma anche in Sud Italia. Infatti, Shakespeare ne parla ne “I due gentiluomini di Verona”, quando Speed accusa il suo maestro di “lagnarsi come un mendicante a Hallowmas (Halloween)”.



FOLKLORE. Il simbolismo di Holloween nei tempi ultima modifica: 2016-10-23T14:33:03+00:00 da Redazione Yeslive
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
CALABRIA. Il Presidente Oliverio ha incontrato il presidente di Confcooperative
TV. Strettamente personale racconta la radio con la Divina Cioppy ad Antenna Feb...
LOTTA ALLA 'NDRANGHETA. Vertice in prefettura a Reggio Calabria sul Piano Straor...
LEGALITA'. Il presidente del Consiglio comunale reggino, Demetrio Delfino sulla ...
VIABILITA'. Commemorazione dei defunti, divieti di sosta a Rossano per consentir...
HALLOWEEN. Cosenza: la Gdf sequestra tre milioni di maschere e accessori nocivi ...
CRONACA. Reggio Calabria, evade dai domiciliari: arrestato
TV. Strettamente personale a Piazza Esperia: da lunedì 14 la III edizione del po...
SEX AND CITY. Gdf arresta dipendente comunale di Rescaldina (MI): abusava di don...
SANITA'. I dipendenti del Marrelli Hospital incontrano i sindacati
AFORISMI FILOSOFICI. La gloria nell'idea di Tucidide
ECONOMIA. Industria 4.0: l'innovazione passa dalla quarta rivoluzione industrial...
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

direttore Emilia Condarelli
editore Cult3.0
registrazione Tribunale RC N°8/2013

Roberto Pronto Casa

MultiIce




All News