Translate
ArabicEnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish




DAY BY DAY
febbraio: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  
Cosmoplant




cam02765 14914923_10207392816486139_1624899537_n

cam02763REGGIO CALABRIA – “La presenza odierna dei partiti e movimenti di destra ad Archi solo con i propri responsabili, e senza chiamata alle armi, è servita a chiamare nuovamente alle proprie responsabilità i rappresentanti locali del governo e delle istituzioni cittadine di fronte al problema dei clandestini a Reggio Calabria.

Ormai sono due anni che i Reggini e gli Italiani assistono ai proclami renziani.

  1. I clandestini non sono un problema per l’Italia.

2015 I clandestini potrebbero diventare un problema per l’Italia.

2016 I clandestini sono un problema per l’Italia.

cam02761Il sindaco copia ed incolla Falcomatà seguendo, pedissequamente, il suo “divin signore” ripete, in modalità monocorde, tutto ciò che Roma enuncia.

Il problema per i Reggini è che sono ridotti alla fame e ne hanno piene le tasche di selfies, di false inaugurazioni, di riinaugurazioni, di future inaugurazioni e di proclami che i vassalli della corte enunciano quotidianamente.

Oggi eravamo ad Archi per rispondere a chi ha accusato gli “arcoti” di non essere scesi in piazza contro la ‘ndrangheta.

Lottare la ‘ndrangheta non è un compito che lo stato può demandare ai cittadini.

Lottare la ‘ndrangheta è un sentimento intimo che ci portiamo dentro e che ognuno esterna come può.

14958297_10207392814166081_193703353_nLa lotta alla ‘ndrangheta la deve fare lo stato e le istituzioni locali.

Poi nelle nostre case è compito di ogni famiglia spiegare il bene o il male.

Nel frattempo con questi panegirici lo stato ed a chi conviene parlare di questo continua a fare le porcate che più ritiene opportuno.

A sirene spiegate i rappresentanti dello stato e del comune hanno tranquillizzato la popolazione reggina che i clandestini da Archi saranno spostati.

Non hanno detto dove. Non hanno detto quando.

cam02772Nel frattempo i clandestini di Archi, ieri, hanno di nuovo sfondato i cancelli della palestra, già abbondantemente vandalizzata, e sono penetrati all’interno.

Ad Archi è stata vandalizzato, secondo quanto riferisce il consigliere Castorina, l’asilo nido, che guarda caso l’amministrazione del massmediologo Falcomatà dava pronto per l’inaugurazione.

Secondo quanto riferisce lo stesso capogruppo del pd i teppisti hanno lasciato una scritta riconducibile a gruppi di estrema destra inglesi.

Peccato che la scuola non è pronta ad essere inaugurata e peccato che quella scritta è coperta da ruggine decennale. Pinocchio stesso davanti a tutto questo si sarebbe avvilito.

enzo_vacalebreHa trovato dei validi competitori nel raccontare le palle”.

ALLEANZA CALABRESE – Enzo Vacalebre

DESTRA POPOLARE – Giuseppe Guarnaccia

FIAMMA TRICOLORE – Antonio Giordano

MAP – Pietro Marra

14872521_10207392815206107_1823670337_n



EMERGENZA IMMIGRAZIONE. Reggio Calabria, “Basta con le menzogne”: sit-in dei movimenti di destra ad Archi ultima modifica: 2016-11-01T16:56:56+00:00 da Redazione Yeslive
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
CONVEGNO. “Conversione del cuore, penitenza evangelica, opere di misericordia”
LE RICETTE DI NONNA CHICA. Spaghetti con melanzane e alici
FOTO. Caserme aperte alla sicurezza stradale (Gallery 5)
TV. Strettamente personale racconta la radio con la Divina Cioppy ad Antenna Feb...
COMMERCIO. Calabria, linee Guida della Regione sulla direttiva Bolkestein, il ru...
ACQUA. Reggio Calabria, domani disservizi idrici nelle zone di San Sperato e Mod...
CELEBRAZIONI. A Corigliano Calabro la tradizionale processione cittadina per la ...
CREAZIONI SARTORIALI. Dal Manichino d’oro al mondo: una storia di talento made i...
POLITICA. Reggio Calabria, Raffa: "No alla campagna elettorale perpetua, pr...
COMMERCIO. Reggio Calabria, ultimati i lavori per il nuovo mercato ittico
LAVORO. Call center, obbligo di iscrizione al Roc del Corecom
AFORISMI FILOSOFICI. La felicità a modo di Immanuel Kant
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

direttore Emilia Condarelli
editore Cult3.0
registrazione Tribunale RC N°8/2013

Roberto Pronto Casa

MultiIce




All News