Translate
ArabicEnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish




DAY BY DAY
febbraio: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  
Cosmoplant




tropea_festival_mattia_milea_993836170_oVIBO VALENTIA – Si è svolta presso Palazzo Gagliardi di Vibo Valentia, la conferenza dal titolo: «La scrittura delle donne… con una eccezione. Giovani scrittrici calabresi e uno scrittore raccontano i loro percorsi di introspezione, di chiarificazione e di ordine interno attraverso le loro opere».
Nell’ambito del «Tropea Festival Leggere&Scrivere» hanno preso la parola: Maria Concetta Preta (autrice del romanzo L’ombra di Diana), Giusy Staropoli Calafati (che ha presentato La terra del ritorno), Mattia Milea (scrittrice e traduttrice che ha portato al Festival Dalla Calabria alle Langhe. Il combattente Malerba racconta la sua lotta partigiana).

Daniela Rabia (la quale ha intrattenuto il pubblico con Matilde), Anna Pascuzzo (la quale ha parlato del romanzo Pari, dispari e donne) e l’eccezione Marco Truzzolillo, autore di In Marocco. Gli scrittori hanno dialogato con dialogano con Ippolita Luzzo (autrice de Dalla Pop Art alla Post Art) e Stefania Mangiardi, responsabile del blog La ragazza che annusava i libri.
Alla fine dell’incontro è venuta fuori un‘ immagine della scrittura al femminile, con tutte le sue traversie e tutte le sue problematiche, esattamente vista dal punto di angolazione privilegiato che è quello fornito dalle donne stesse.

Mattia Milea ha dichiarato: «Essere donna non è qualcosa che venga prima o dopo lo scrivere un buon libro. Io vorrei andare oltre le differenze di genere e guardare all’esatto contenuto dei volumi».

Giusy Staropoli Calafati ha detto: «Io ho scritto questo romanzo partendo da un punto di vista che non è esattamente quello del mio essere una donna. Intanto io ho scritto questo libro poi è venuto il mio essere donna». Nella stessa occasione è stato proclamato il vincitore del concorso Quel libro nel cassetto bandito dalla Fondazione Nicola Liotti di Monterosso Calabro.



CULTURA. Il punto di vista delle donne che scrivono sulla scrittura al femminile al Tropea Festival Leggere&Scrivere ultima modifica: 2016-10-07T20:04:30+00:00 da Redazione Yeslive
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
AMBIENTE. Partiti da Roghudi e Santo Stefano gli eco-laboratori "Creativame...
CRONACA. Bovalino, i carabinieri del Gruppo Locri sventano tentata estorsione ai...
METEO. Maltempo: ancora tempo instabile al Sud e venti forti. Allerta arancione ...
PETIZIONI. Parlamentari in pensione con le stesse regole dei cittadini
TERREMOTO. Continuano le forti scosse nel centro Italia
PERSONAGGI. La storia della mistica Natuzza Evolo di Paravati
COMMERCIALISTI. Insediato il nuovo consiglio dell'Ordine reggino
AFORISMI FILOSOFICI. Albert Einstein Dio e l'universo
AFORISMI FILOSOFICI. Giovenale e l'onestà
CULTURA. Aquile randagie: la grande avventura dello scautismo clandestino a 89 a...
ROGO GIOSTRA. Reggio Calabria, il Gruppo giovani imprenditori lancia crowdfoundi...
CRONACA. Sequestrata impresa edile e patrimonio aziendale all'imprenditore Anton...
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

direttore Emilia Condarelli
editore Cult3.0
registrazione Tribunale RC N°8/2013

Roberto Pronto Casa

MultiIce




All News