Condividi

polizia2REGGIO CALABRIA – Nella giornata di ieri, in via Lia di Pellaro, nell’ambito dei servizi di Prevenzione e Controllo del territorio, predisposti dal Questore della Provincia di Reggio Calabria Raffaele Grassi, intensificati in vista delle imminenti festività natalizie, volti a contrastare il fenomeno delle rapine e dei furti in appartamento, gli uomini del Nucleo Volanti della questura di Reggio Calabria hanno arrestato nella flagranza dei reati di tentata rapina aggravata e resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, i cittadini georgiani Rokhvadze Gocha, 49enne incensurato, senza fissa dimora e Martirosyan Artur, 49enne, pluripregiudicato per i reati di ricettazione e furto.

Gli Agenti sono intervenuti a seguito di una chiamata al “113” da parte di un cittadino che segnalava la presenza di persone e di strani rumori all’interno dell’abitazione dell’anziana sorella.

martirosyan-arturL’interlocutore, estremamente preoccupato, riferiva di aver ricevuto poco prima una telefonata dalla sorella che, in stato di forte agitazione, segnalava all’interno della sua abitazione la presenza di alcuni sconosciuti che stavano cercando di sfondare la porta della camera da letto, ove la stessa si era chiusa a chiave.

L’equipaggio della Volante, tempestivamente giunto sul posto, constatava che il portone dingresso era stato forzato e, udendo le grida disperate di richiesta di aiuto della donna, si precipitava in casa ove, all’interno di uno stanzino, si era abilmente nascosto uno dei due rapinatori, indossante un passamontagna di colore scuro e guanti in lana. L’uomo, vistosi scoperto, ingaggiava una violenta colluttazione con gli Agenti di Polizia che, con non poche difficoltà, riuscivano a bloccarlo ed ammanettarlo.

Il secondo rapinatore, nel frattempo, si era chiuso a chiave in un’altra stanza e, nel tentativo di fuggire, si 

rokhvadze-gocha  lanciava dal balcone per raggiungere il cortile. Lo stesso veniva immediatamente bloccato dagli altri operatori di Volante che si erano posizionati attorno al perimetro dello stabile per cinturarlo.

I due Georgiani, a seguito di perquisizione, sono stati trovati in possesso di pinze, di una forbice, un taglierino, una chiave a pappagallo, 2 rotoli di nastro isolante, guanti e cappelli in lana, forati artatamente, con unapertura all’altezza degli occhi, per trasformarli in passamontagna. È verosimile ritenere che i due fossero a conoscenza del fatto che l’anziana donna abitasse da sola e fossero determinati a concludere l’azione delittuosa immobilizzandola con il nastro adesivo.

Il Rokhvadze Gocha è stato condotto presso la Casa Circondariale di Arghillà di Reggio Calabria, mentre il Martirosyan Artur, a causa delle ferite riportate al momento del salto dal balcone per guadagnarsi la fuga, è stato ricoverato presso i locali Ospedali Riuniti.



CRONACA. Tentata rapina aggravata e lesioni a pubblico ufficiale, 2 arresti della Polizia di Stato ultima modifica: 2016-12-03T15:56:44+00:00 da Redazione Yeslive
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
FEMMINICIDIO. La notte rosa di Palmi
POLITICA. Calabria, riunione del Presidente Oliverio con le organizzazioni sinda...
WEB. L’informazione nei blog è lavoro giornalistico
CARCERI. Vibo, Candido (Partito Radicale Nonviolento): In carcere per visitare i...
REGGIO CALABRIA. Tripodi (Pci): "Via San Marco al buio, i cittadini a risch...
AGRICOLTURA. San Roberto (RC), il 26 ottobre incontro sul Piano di sviluppo rura...
CRONACA. Reggio Calabria, omessa custodia d'armi: un denunciato ad Ortì
EVENTI. Primo Azzarà racconta impegno e soddisfazione del Comitato Corso Sud per...
STRETTAMENTE PERSONALE. La XV mostra d'arte presepiale nella chiesa di S. Marta ...
REGIONE. Giornata informativa organizzata dall'Assessore alle Infrastrutture Mus...
STRETTAMENTE PERSONALE. La Calabria vuole volare: le voci della protesta in Pref...
SPETTACOLI. “Un altro metro ancora” torna sabato 21 gennaio a SpazioTeatro
MARRELLI HOSPITAL. Duro intervento del direttore Centro Radioterapia FateBeneFra...
FOCUS 'NDRANGHETA. Droga: 3 persone arrestate dai carabinieri (VIDEO)
CRONACA. “€uro-Scuola”: operazione dei carabinieri di Locri contro la cosca Cord...
STRETTAMENTE PERSONALE. Una splendida serata, ricca di ottima musica, nell'accog...
OGGI NEL TEMPO. Gran premio di San Marino, muore a causa di un incidente, il pil...
CRONACA. Sorprende dei giovani in parrocchia, malmenato il parroco don Giorgio C...
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

 

 

 

 

 

 

direttore Emilia Condarelli
editore Cult3.0
registrazione Tribunale RC N°8/2013

MultiIce

All News