Translate
ArabicEnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish




DAY BY DAY
febbraio: 2017
L M M G V S D
« Gen    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  
Cosmoplant




img-01REGGIO CALABRIA – Nella mattinata del 07 ottobre 2016, in Reggio Calabria (RC), i Carabinieri della Stazione Pellaro, unitamente ai militari del Nucleo Cinofili del Gruppo Operativo Calabria di Vibo Valentia, guidati dal Magg. GIORDANO Mariano, Comandante della Compagnia Carabinieri capoluogo, hanno tratto in arresto SCARAMOZZINO Gianluca, di anni 40 da Reggio Calabria, coniugato, meccanico, già noto alle FF.OO., per i reati di detenzione di materiale esplosivo e bellico, di armi comuni da sparo alterate e ricettazione. img-02

In particolare i militari della Stazione, a seguito di informazioni assunte nel corso degli ordinari servizi di controllo del territorio ed all’esito di conseguenti, specifici e mirati servizi, insospettiti dal comportamento e dalle abitudini che nell’ultimo periodo l’uomo aveva intrapreso, hanno proceduto nella mattinata odierna ad effettuare un’accurata perquisizione domiciliare presso l’officina di sua proprietà, rinvenendo abilmente occultati:img-03

  • 1 panetto di TRITOLO con denotatore del perso di circa 430 grammi;
  • 1 pistola marca p. beretta cal. 7,65 la cui provenienza è ancora in fase di accertamento;
  • 1 pistola cal. 7,65 con matricola abrasa;
  • 1 pistola cal. 6,35 con matricola abrasa;
  • 1 fucile marca San Marco, a canne parallele mozze, cal. 12; img-05
  • 1 silenziatore artigianale per pistola cal. 6,35;
  • 1 pistola “minolux” cal. 6.35;
  • 2 castelli per pistole cal. 6,35 con matricole abrase;
  • 1 serbatoio per pistola cal. 6,35 con 5 cartucce;
  • 1 serbatoio per pistola cal. 7,65;
  • 1 molla per asta guida molla cl. 6,35;
  • 9 cartucce per fucile cal. 20;
  • 58 proiettili per pistola cal. 9;
  • 46 proiettili per pistola cal. 7,65;
  • 17 proiettili per pistola cal. 6,35.

Tutto il materiale è stato opportunamente repertato e sottoposto a sequestro per i successivi esami scientifici, in particolare volti ad accertare il potenziale dell’esplosivo, la cui tipologia è nota alla cronaca poiché già impiegato anche in gravi attentati, la funzionalità della “pistola minolux” in grado di essere facilmente occultata sulla persona ed utilizzata a distanza ravvicinata, nonché l’eventuale impiego delle armi da fuoco in recenti fatti di sangue.

L’arrestato, al termine delle incombenze di rito, verrà tradotto presso la Casa Circondariale di Arghillà (RC).



CRONACA. Reggio, i carabinieri scoprono arsenale: un arresto a Pellaro per detenzione di tritolo, armi e munizioni ultima modifica: 2016-10-07T17:36:47+00:00 da Redazione Yeslive
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
SCUOLA. Negata isrizione a bambina diabetica. La denuncia dell'associazione Cami...
CITTA' METROPOLITANA. Il Pci critica la scelta del vicesindaco metropolitano di ...
CITTA'. I pregi della nuova differenziata a Reggio Calabria
UNIVERSITA'. Open day Dipartimento di Architettura e Territorio della Mediterran...
CRONACA. Arrestate dalla Polizia di Stato 2 persone in possesso di 5 chili di pa...
OGGI NEL TEMPO. L'alluvione che isolò i Comuni della provincia reggina, e travol...
OPERAZIONE LEX. Le immagini delle perquisizioni dei carabinieri a Laureana di Bo...
STRETTAMENTE PERSONALE. Riflettori sullo scalo aeroportuale Tito Minniti di Regg...
PIANTE OFFICINALI. Cinnamomum Camphora L: il grande albero dai poteri lenitivi
INTERVENTI. Barbara Varchetta, moglie dell'ex governatore Scopelliti, intervien...
CRONACA. Furto aggravato: un arresto dei carabinieri a Montebello Jonico
LAVORO. Al via il "Piano d'Azione Occupazione e Inclusione" della Regi...
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

direttore Emilia Condarelli
editore Cult3.0
registrazione Tribunale RC N°8/2013

Roberto Pronto Casa

MultiIce




All News