Translate
ArabicEnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish




DAY BY DAY
aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Cosmoplant




Condividi

pisano-salvatore-cl-87ROSARNO – Dall’esito di complessa ed articolata attività investigativa, i Carabinieri della Tenenza di Rosarno, in ottemperanza all’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere emessa in data 29.10.2016 dal Gip del Tribunale di Palmi, hanno tratto in arresto Pisano Salvatore, di anni 29 da Rosarno, già noto alle FF.OO., in quanto ritenuto responsabile del reato di concorso in rapina, aggravata dall’uso delle armi, commessa il 30.04.2015 in danno della Farmacia sita in Rosarno alla Piazza Valerioti.

L’arresto del PISANO giunge all’esito di un’incessante attività investigativa svolta dai militari della Tenenza di Rosarno avviata a partire dal 30 aprile 2015 quando veniva tratto in arresto, in quasi flagranza, il complice Amato Francesco di anni 47.

È stata infatti la lettura congiunta dei primi elementi indiziari raccolti dai Carabinieri sulla scena del crimine, quali l’accurata osservazione delle immagini estrapolate dalle telecamere di sorveglianza e le descrizioni dell’abbigliamento del reo fornite nell’immediatezza dai testimoni, a consentire, sin dai primissimi istanti, di far luce sulla dinamica dei fatti e sul “modus operandi” dei rei.

In particolare, i militari hanno potuto ricostruire come l’esecutore materiale della rapina, poi identificato nel Pisano, giunto a bordo di una Moto Ape guidata dall’Amato, faceva irruzione all’interno della Farmacia, travisandosi il volto con un cappuccio e coprendosi la bocca col bavaro della giacca. Forzata la porta d’ingresso, raggiungeva il registratore di cassa da cui riusciva ad asportare l’incasso giornaliero, ammontante a circa 1.000 Euro in banconote di diverso taglio, per poi guadagnare la fuga in direzione della limitrofa Via Cincinnato.

Tali elementi, uniti alla comparazione delle impronte papillari, individuate dai militari nel corso sopralluogo giudiziario svolto poco dopo il fatto, con quelle già presenti in banca dati, completavano il quadro accusatorio nei confronti del Pisano a tal punto da far ritenere sussistenti i gravi indizi di colpevolezza e le esigenze cautelari che hanno convinto l’Ufficio del Gip presso il Tribunale di Palmi, nella persona del dott. Carlo Alberto Indellicati, ad emettere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del reo che, già in regime di detenzione domiciliare perché colpevole di ulteriori reati contro il patrimonio, è stato immediatamente rintracciato ed associato presso la Casa circondariale di Palmi.



CRONACA. Rapina a mano armata: un arresto dei carabinieri a Rosarno ultima modifica: 2016-10-31T08:40:28+00:00 da Redazione Yeslive
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
FOTO. Mediterraneo Festival Corto di Diamante (Gallery 4)
CRONACA. Minorenne si taglia le vene, avverte amico su Facebook mandandogli foto...
DOCUMENTI. La bozza dello Statuto della Città metropolitana approvata ieri dal C...
FILOSOFIA. Realismo Meridiano
CALABRIA. “Progetto fitti zero”, il vicepresidente Viscomi: "Dai fitti ai f...
STRETTAMENTE PERSONALE. Riflettori sullo scalo aeroportuale Tito Minniti di Regg...
CRONACA. Arrestato dai Carabinieri per detenzione e porto illegale d'armi
APPUNTAMENTI. La seduzione dell’errare: la Calabria nel racconto di Edward Lear,...
REGGIO CALABRIA. Ripartiti i lavori per riqualificazione Monastero della Visitaz...
AFORISMI FILOSOFICI. L'amore secondo Blaise Pascal
WEB. L'associazione Nuova Solidarietà lancia www.in-cammino.com
REGIONE. Fondazione Calabria Etica, intervento del governatore Mario Oliverio
LUOGHI SACRI. Il santuario di San Francesco a Paola in provincia di Cosenza
REGIONE. La Calabria chiede al governo ed al parlamento che vengano approvati im...
ASPROMONTE. L'Ente parco nazionale dell'Aspromonte pubblica parte del Catasto de...
OPERAZIONE PROVVIDENZA 2. Particolari, nomi degli arrestati e intercettazioni (V...
OGGI NEL TEMPO. Ultimo giorno di validità della valuta nazionale, la lira
OGGI NEL TEMPO. Guglielmo Marconi presenta la richiesta di brevetto col titolo ...
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

 

 

 

 

 

 

direttore Emilia Condarelli
editore Cult3.0
registrazione Tribunale RC N°8/2013

Roberto Pronto Casa

MultiIce




All News