Condividi

 

schirripa-anna-mariaGIOIOSA IONICA – Continuano i servizi di controllo straordinario del territorio disposti dal Comando Gruppo Carabinieri di Locri finalizzati alla repressione dei reati in genere, con particolare attenzione a quelli di natura predatoria, nonché al contrasto di attività illecite legate allo spaccio di sostanze stupefacenti alle violazioni della normativa sul controllo delle armi.

A tal proposito, negli ultimi giorni, sono state passate al setaccio le aree più “degradate” dei maggiori centri della locride ove maggiore è la percentuale di soggetti dediti ad attività criminali e in particolare quelli della zona nord, ricadenti nelle c.d. vallate del “Torbido” e dell’”Allaro”.

In tale ambito i Carabinieri hanno eseguito numerose perquisizione personali, veicolari e domiciliari.

All’esito dei mirati controlli:

i Carabinieri della Stazione di Marina di Gioiosa Jonica, unitamente ai colleghi del N.O.RM. della Compagnia di Roccella Jonica hanno tratto in arresto, in flagranza di reato di violazione degli obblighi imposti e guida senza patente, BEVILACQUA Fiore, 40enne di Marina di Gioiosa Jonica, già noto alle FF.OO. L’uomo, in atto sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S., è stato sorpreso dai Carabinieri alla guida di un’autovettura, nonostante la patente di guida gli fosse stata revocata dalla Prefettura. Lo stesso è stato sottoposto agli arresti domiciliari come disposto dall’A.G.;barbera-antonio

 

bevilacqua-fiorei Carabinieri della Stazione di Marina di Gioiosa Jonica hanno tratto in arresto SCHIRRIPA Anna Maria, 44enne del posto, già nota alle FF.OO., destinat
aria di un ordine di esecuzione 
per espiazione di pena in regime di detenzione domiciliare, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria. La stessa, riconosciuta colpevole del reato di associazione finalizzata alla produzione e traffico di sostanze stupefacenti, è stata condotta presso la propria abitazione dove dovrà scontare la pena di 8 mesi di reclusione;

i Carabinieri della Stazione di Riace hanno tratto in arresto BARBERA Antonio, 59enne del posto, già nota alle FF.OO., destinatario di un ordine di esecuzione per espiazione di pena in regime di detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Locri. L’uomo, riconosciuto colpevole del reato di ricettazione e detenzione illegale di armi comuni da sparo e con matricola abrasa, è stato condotto presso la sua abitazione dove dovrà scontare la pena di 1 anno e 2 mesi di reclusione;

i Carabinieri della Stazione di Gioiosa Jonica hanno denunciato un 46enne del posto per furto di energia elettrica. Lo stesso, in un terreno a lui in uso, avrebbe realizzato un allaccio abusivo alla rete dell’Enel, mediante l’utilizzo di cavi elettrici che sono stati sottoposti a sequestro;

i Carabinieri della Stazione di Stilo, hanno denunciato un 61enne del posto e la figlia 32enne, per furto di energia elettrica. Gli stessi avrebbero eluso i reali consumi di corrente mediante l’utilizzo di un by-pass al contatore istallato nella loro abitazione. Durante tale controllo è stato sequestrato vario materiale elettrico.



CRONACA. I Carabinieri del Gruppo di Locri continuano i controlli e le perquisizioni nella locride: 3 arresti e 3 persone denunciate ultima modifica: 2016-11-16T11:01:39+00:00 da Redazione Yeslive
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Attacco hacker A yeslive.it, la solidarietà dell’agenzia Labecom
FOTO. Mediterraneo Festival Corto di Diamante (Gallery 4)
SCUOLA. Calabria - La Regione a San Luca, venerdì prossimo, inaughererà l'anno s...
POLITICA. I capigruppo maggioranza al Comune di Reggio: "Opposizione inconc...
CRONACA. L'uscita dalla Questura in manette del boss Antonio Pelle (VIDEO)
LAVORO. Bando Ente Bilaterale del Terziario di Cosenza. Contributi a sostegno d...
STRETTAMENTE PERSONALE. Nel salotto di Maria: il backstage (VIDEO)
FORMAZIONE. "Regolamentazione dei mercati finanziari, il caso dell'antirici...
TERREMOTO. Non si placa lo sciame sismico che interessa il centro Italia, forte ...
CRONACA. Truffa web: una donna napoletana denunciata a Campo Calabro
AGRICOLTURA. Pubblicato il XIV bando del Psr Calabria 2014/2020 per sostegno al ...
STRETTAMENTE PERSONALE. Marrelli Hospital per i cittadini calabresi un'important...
AFORISMI FILOSOFICI. L'onore nel pensiero di Bernarde Mandeville
FOLIGNO. Gdf scopre furbetto del cartellino: impiegato comunale in 3 mesi assent...
LAVORO. La Cgil critica il sindaco di Locri per il mancato rinnovo contrattuale ...
ARTE. Reggio Calabria: rinvenute numerose opere trafugate (VIDEO)
OPERAZIONE PROVVIDENZA 2. Particolari, nomi degli arrestati e intercettazioni (V...
UNIVERSITA'. UniReggio: Melito diventa polo didattico e sede d'esami dell'Univer...
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

 

 

 

 

 

 

direttore Emilia Condarelli
editore Cult3.0
registrazione Tribunale RC N°8/2013

MultiIce

All News