Translate
ArabicEnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish




DAY BY DAY
aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Cosmoplant




Condividi

di GIANFRANCO CORDI’

REGGIO CALABRIA – L’intero sistema della raccolta dei rifiuti su tutto il territorio di Reggio Calabria è stato riformato. L’Avr, di concerto con l’amministrazione comunale della nostra città, ha stabilito una inedita modalità per il reperimento e lo smaltimento di tutte i materiali di scarto o di avanzo di molteplici attività umane che producono, comunque, dei residui che vanno eliminati.

Le nuove modalità prevedono l’utilizzo di contenitori che sono differenziati e che vanno a insistere sul porta a porta dei cittadini dei vari quartieri interessati dalla raccolta.

Ogni contenitore avrà un colore diverso. Ogni contenitore dovrà accogliere rifiuti di natura diversa: quello blu sarà impiegato per i residui di carta e cartone, quello giallo per il multimariale (ovvero: vetro, plastica e lattine), quello marrone verrà utilizzato per i rifiuti organici e quello grigio per i rifiuti indifferenziati.

La nuova prospettiva aperta da questo nuovo tipo di raccolta differenziata è quella di selezionare il materiale già alla fonte. In questo modo si potrà procurare una organica divisione dei rifiuti nel senso che alla fine ogni cittadino potrà, da se stesso, stabilire il proprio contenitore dei rifiuti. Tutto ciò tende a rendere lo smaltimento qualcosa di più elastico e di più coerente rispetto agli stessi meccanismi che dovrebbero portare i rifiuti alla propria estinzione.

Dal punto di vista del cittadino, inoltre, si realizzerà una visione panoramica della propria produzione di rifiuti che farà si, rispetto alle vecchie buste che contenevano di tutto, che anche in casa si possa comportarsi in maniera coerente con lo smaltimento.

Si doseranno infatti gli alimenti e le scorte (bicchieri di plastica, piatti di plastica, pezzi di cartone, ecc.) in relazione alla loro destinazione finale: non che cambierà il modo di pranzare o cenare oppure di comportarsi rispetto alle cose che vanno eliminate in casa: semplicemente si starà più attenti, una volta che si è deciso di smaltire quel determinato rifiuto, a far si che anche rifiuti consimili possano andare con esso. Si presterà attenzione. La differenziata risolve infatti moltissimi altri problemi.

Dal punto di vista dell’azienda che opera la raccolta ci sarà, ovviamente, una maggiore precisione e una maggiore coerenza nello smaltimento dei rifiuti: ogni scoria infatti avrà il posto che le è stato assegnato e non ci saranno intrusioni, come nelle vecchie buste di plastica che contenevano di tutto, fra rifiuti di diversa natura. Il che, naturalmente, comportava uno smaltimento a rilento e privo di una natura particolarmente calibrata e precisa rispetto ai contenuti dei vbari recipinenti nel quali, con il vecchio sistema, venivano raccolti i rifiuti. E questo comportava anche delle grosse disfunzioni all’interno dei meccanismi di raccolta degli impianti stessi.

La nuova differenziata risolve tutto questo e fa si che, porta a porta, si possa finalmente evitare la straordinaria gita ai cassonetti che ogni sera, in compagnia del cane, ci toccava fare.

Inoltre fa si che ci sia anche un perfetto ordine e una perfetta aria di buono e di armonia nelle nostre case perché ogni rifiuto, dello stesso tipo, verrà incapsulato nel contenitore ad esso abbinato.

A mio parere si eviteranno anche molte lamentele. Cose del tipo: «I bidoni sono pieni e voi non fate niente!» oppure «E’ una settimana che non se la vengono a prendere!». Adesso infatti tutto il fastidio sarà nello scendere i piani della casa che ci separano dal portone. Oppure semplicemente nel prendere l’ascensore.



CITTA’. I pregi della nuova differenziata a Reggio Calabria ultima modifica: 2016-10-14T14:07:50+00:00 da Redazione Yeslive
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
POLITICA. Calabria: intervento dei capigruppo di maggioranza sul "sondaggio...
SPORT. Pgs Calabria, ai nastri di partenza la nuova stagione sportiva
TV. Strettamente personale racconta la radio con la Divina Cioppy ad Antenna Feb...
CRONACA. Un arresto per detenzione illegale di armi a Reggio Calabria
LA DENUNCIA. Reggio Calabria: "Che fine ha fatto il bando per la gestione d...
CITTA' METROPOLITANA. Il vicesindaco Mauro: “Approvazione Statuto passaggio stor...
CALABRIA. La Giunta regionale ha approvato il Documento di economia e finanza de...
TRAGHETTI. Villa S.Giovanni, Musolino (NcS) plaude al progetto del molo a Pentim...
SEX AND CITY. Gdf arresta dipendente comunale di Rescaldina (MI): abusava di don...
CRONACA. Tentata rapina aggravata e lesioni a pubblico ufficiale, 2 arresti dell...
REGIONE. Calabria, potenziamento dei percorsi di istruzione e formazione tecnico...
AFORISMI FILOSOFICI. Il prezzo della sincerità secondo Terenzio
MALTEMPO. Longobucco (CS) massima allerta: nuovi crolli sul torrente Macrocioli
UNIVERSITA'. Prorogate le iscrizioni alla Mediterranea
'NDRANGHETA E APPALTI. Operazione Cumbertazione: la Gdf esegue 25 misure cautel...
CINEMA. Totò vende la fontana di Trevi (VIDEO)
CRONACA. Sorpreso in flagranza topo d'appartamento. Arrestato dai Carabinieri
CRONACA. Monitoraggio e controllo del territorio: i carabinieri arrestano 3 pers...
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

 

 

 

 

 

 

direttore Emilia Condarelli
editore Cult3.0
registrazione Tribunale RC N°8/2013

Roberto Pronto Casa

MultiIce




All News