Translate
ArabicEnglishFrenchGermanItalianJapanesePortugueseRussianSpanish




DAY BY DAY
aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Cosmoplant




Condividi

reggio_monumentodi GIANFRANCO CORDI’

REGGIO CALABRIA – Rifiuti, strade piene di buche, inciviltà, dialetto parlato da tutti in maniera generalizzata, cattiva e buona politica, il Corso perennemente dissestato… Insomma a guardare negli occhi questa nostra città ce n’è «per tutti i gusti» come dice Zygmunt Bauman nel suo ultimo libro. «Per tutti i gusti» e per tutte le lamentele e per tutte le discriminazioni (la rivolta degli immigrati che vivono nel centro per l’accoglienza dei minori di Archi ne è un esempio). «Per tutti i gusti» e per tutte le occasioni.

Oltre che per tutte le situazioni. Reggio Calabria appare come un coacervo (o forse un «ircocervo», animale favoloso che partecipa per metà della natura del capro e di quella del cervo, come amerebbe dire la mitologia greca) di eventi e di incontri e di circostanze che rendono questa città davvero unica nel suo genere. Difficile è poterne dare una definizione esaustiva e concreta. Difficile potere trarre, dalla somma delle sue caratteristiche, una cifra comune.

Difficilissimo riuscire a capire quale è l’anima, quale è il volto di questa città; di quale sostanza si nutre la sua stessa essenza, il suo aspetto. Quale è il profilo di Reggio Calabria? Quale è la condizione comune, il minimo comun denominatore, che la contraddistingue? Ognuno di noi sa, e lo sa perfettamente, che Reggio ha mille facce e mille profili. Che Reggio ha numerosi occhi e tante mani. Che ad ognuno di noi appare una Reggio diversa ogni volta che la guardiamo con occhi diversi.

Certo i problemi non mancano; certo le occasioni ci sono, ci sono le risorse, ci sono le mille capacità dei reggini… Ma andiamo con ordine. Reggio Calabria non è una città piccola; non è neanche una città facilmente gestibile; fa parte del Meridione d’Italia ma èp Città Metropolitana. Insomma da qualsiasi punto di osservazione la si guardi Reggio appare come un ammasso di contraddizioni. Hegel diceva che le contraddizioni si possono sciogliere.

Dalla tesi e dalla sua antitesi può nascere una sintesi. Eraclito di Efeso, filosofo presocratico vissuto nel VI secolo aC, affermava che non c’è sintesi: c’è solo l’eterno fluire dei contrari (tesi e antitesi) tenuti assieme dal polemos (cioè dalla guerra). Questo fuoco che tutto consuma e che si lascia consumare da tutto, nel caso di Reggio Calabria che cos’è? La sua vocazione turistica. Le Belle Arti. I Bronzi di Riace. Le Mura Greche. Piazza Italia. La testa del filosofo conservata nel Museo Archeologico della Magna Grecia. Il Kuros. L’Odeion. E chi più ne ha più ne metta. Centinaia e centinaia di posti e di opere d’arte da ammirare e la bellezza di una costa impareggiabile. Il mare. Lo Stretto di Messina.

Insomma la cifra che stavamo cercando è tutta racchiusa nelle bellezze (naturali oppure artiistiche9 che questa città ha. Problema diverso è quello della conservazione e della tutela di questi beni. Problema ancora diverso è quello, tutto politico, della loro valorizzazione. Ma un punto da cui partire nel considerare, ancora una volta, la nostra città ce l’abbiamo: la bellezza. Non è affatto vero che «la bellezza salverà il mondo» come diceva Dostoewsky. Il mondo lo salvano solo efficaci decisioni politiche. No. E’ invece vero quello che diceva lo scrittore Stendhal: «la bellezza è una promessa di felicità». Reggio Calabria è una promessa per l’Italia intera. La promessa di una nuova rinascita e di un nuovo futuro per tutti i suoi cittadini.



CITTA’. “Gentile e bella, Reggio Calabria promette un futuro diverso” ultima modifica: 2016-10-13T01:04:28+00:00 da Redazione Yeslive
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
PREVENZIONE TUMORI. Il Duomo di Milano si tinge di rosa
CASO MARO'. Il commento di Piero Sansonetti
GIORNALISTI. Parisi: “La libertà di stampa parte dalla dignità"
LIBRI. "L'incontenibile stupidità altrui". Intervista a Piergiorgio Od...
IMMIGRAZIONE. Sbarco a Corigliano Calabro: il comunicato della Protezione civile
IMMIGRAZIONE. Calabria, il sindaco di Mandatoriccio: "Vietare l'accoglienza...
AUTORITA' PORTUALE. Gioia Tauto, Cuzzocrea nominato rappresentante di Confindust...
REFERENDUM. Parte il "Tour del No" di Idea Calabria
LA DENUNCIA. Reggio Calabria: "Che fine ha fatto il bando per la gestione d...
TERREMOTO. Non si placa lo sciame sismico che interessa il centro Italia, forte ...
'NDRANGHETA. I dettagli dell'operazione Sansone: le mani della 'ndrangheta dal D...
TRASPORTI. L'assessore regionale Russo a Lamezia: per lo sviluppo della Calabria...
METEO. Allerta della Protezione Civile regionale per possibili nevicate anche a ...
REGIONE. Il Presidente Oliverio incontra rappresentanti sindacali e dirigenti di...
OGGI NEL TEMPO. Giappone: un sisma di intensità 7.2 della scala Richter provoca ...
AFORISMI FILOSOFICI. I limiti nello sguardo di Arthur Schopenhauer
SCUOLA. Piaceri senza glutine e Aic all'Istituto G. Renda di Polistena con Stret...
CRONACA. Freddato con 2 colpi di pistola, Francesco Filippone, avvocato penalist...
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

 

 

 

 

 

 

direttore Emilia Condarelli
editore Cult3.0
registrazione Tribunale RC N°8/2013

Roberto Pronto Casa

MultiIce




All News