Condividi
VIBO VALENTIA – “In occasione del giubileo dei carcerati indetto da Papa Francesco per il prossimo 6 novembre, come Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito, stiamo promuovendo una grande marcia per l’amnistia, la giustizia giusta e la libertà intitolata al Pontefice che porta il nome del Poverello di Assisi e al leader radicale recentemente venuto a mancare e che ha fatto della povertà una forza.
Alla marcia hanno già aderito numerose istituzioni e personalità del mondo politico e della cultura, anche Calabresi. Grazie all’impegno di militanti come Gianpaolo Catanzariti, dalla nostra terra, sia il Consiglio Regionale della Calabria, sia i Comuni di Platì, Roccaforte del Greco e S. Agata del Bianco (RC) invieranno i loro Gonfaloni; e anche i sindaci Tommaso Laporta, del Comune di Botricello, e Bruno Colosimo, di Cropani (CZ), pure loro hanno simbolicamente aderito alla marcia.
Tra politici e personalità calabresi ricordiamo Carlo Tansi, capo del dipartimento della protezione civile calabrese, l’on.le Giacomo Mancini, l’ex assessore regionale Mario Caligiuri, l’ex parlamentare Saverio Zavettieri, Don Alfonso Velonà presidente della Fondazioni Ualsi”.
 
Lo si legge in una nota del prof. Giuseppe Candido, esponente e militante del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito che lo scorso settembre ha tenuto il proprio congresso proprio nel carcere romano di Rebibbia.
 
” Assieme all’obbiettivo dell’amnistia, – prosegue la nota – Rita Bernardini, Irene Testa e Maurizio Bolognetti sono impegnati – ormai da giorni-  in un Satyagraha nella forma del digiuno di dialogo, per promuovere un dialogo, appunto, con il Governo, il Parlamento e con il Ministro della Giustizia Andrea Orlando e domandare che fine ha fatto l’ottimo lavoro scaturito dagli Stati Generali dell’esecuzione penale e per chiedere l’immediata Riforma dell’ordinamento penitenziario “per l’effettività rieducativa della pena” che deve riguardare tutti i detenuti nessuno escluso. Anche noi – per dar corpo a questo tentativo di dialogo – oltre a partecipare attivamente e promuovere con ogni mezzo la marcia intitolata al Pontefice e a Pannella, digiuneremo per due giorni sabato 5 e domenica 6 novembre.
E affinché le persone attualmente detenute nelle carceri calabresi, private sì della libertà ma non degli altri diritti umani, e loro familiari possano aderire al digiuno e alla marcia intitolata a Pannella e a Papa Francesco, dopo la visita del carcere di Catanzaro una settimana fa, domani mattina – alle ore 9:00 – con Gernando Marasco e Rocco Ruffa, e grazie alle autorizzazioni del DAP che l’On.le Rita Bernardini continua a farci ottenere non essendo noi parlamentari né consiglieri regionali, saremo in visita a quello di Vibo Valentia.
All’uscita dal carcere, verso le 14 circa, terremo una conferenza stampa”


CARCERI. Vibo, Candido (Partito Radicale Nonviolento): In carcere per visitare i detenuti e promuovere adesioni alla marcia intitolata a Pannella e al Papa ultima modifica: 2016-10-15T12:44:20+00:00 da Redazione Yeslive
POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
MODA. I capi esclusivi della boutique Memè Lento (VIDEO)
FESTEGGIAMENTI RELIGIOSI. A Catanzaro celebrata la festa di S. Croce e del Bambi...
FOTO. Protagonisti e personaggi del Tropea Blues Festival (Gallery 2)
CRONACA. Un arresto dei carabinieri a Molochio
CRONACA. Focus ‘ndrangheta: la Polizia rastrella Archi, Modena, Ciccarello, il c...
LEGALITA'. Reggio Calabria, divieti di circolazione per la manifestazione nazion...
REFERENDUM. "Scelgo No": incontro con Massimo D'Alema e Giovanni Nucer...
CULTURA. Caligiuri su "Moro e l'intelligence" a "Babele A Nord-Es...
SALUTE. Al via il VII congresso della rete diabetologica pediatrica calabrese a ...
ARTE. Al Museo diocesano in mostra nuove icone su San Francesco da Paola
TERREMOTO.
TERREMOTO. Nuova forte scossa alle 20 e 30 nell'Italia centrale: magnitudo 4.0
REFERENDUM. Si diffondono i tavoli di confronto sulle motivazioni di voto
CRONACA. Scoperta piantagione canapa indiana a Cosenza: sequestrate piante, arre...
STRETTAMENTE PERSONALE. Visita ai 12 chilometri dell'Archivio storico di Stato d...
OGGI NEL TEMPO. Si istituisce la Camera dei Fasci e delle Corporazioni
FOCUS 'NDRANGHETA. Polizia di Stato: monitorato il centro città e perquisizioni ...
OPERAZIONE “MONEY GATE”. I dettagli dell'operazione: arresti domiciliari anche p...
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

 

 

 

 

 

 

direttore Emilia Condarelli
editore Cult3.0
registrazione Tribunale RC N°8/2013

MultiIce

All News